Home » Libri antichi e moderni

Libri antichi e moderni


* * NOTE * * (Solo una parte dei libri antichi)

La Biblioteca rispecchia le profonde passioni e i vasti interessi del suo proprietario che durano da più di 40 anni e che hanno fatto la ragione della sua vita e del suo modo di collezionare. 

 

Quindi oltre alle opere su Rodi e l'Egeo, sono presenti numerose e rare opere anche sulla Grecia, la Turchia e l'Oriente. E' anche molto sviluppata la sezione sulla "Tipografia orientale" con preziose e ricercate opere stampate in caratteri ebraici, armeni, arabi, persiani, turchi e siriani.

 

Perciò tutte le opere a stampa, manoscritti compresi, sono state divise in cinque sezioni e sono in via di catalogazione:

- Dodecaneso

- Grecia

- Oriente

- Rodi

- Turchia

ed elencate in ordine cronologico di apparizione.

 

Alla fine di ogni scheda, fra parentesi e in corsivo vengono dati gli argomenti cui le opere si riferiscono o trattano.

 

Il formato dei libri viene dato secondo l'altezza per le opere moderne, mentre per quelle antiche secondo le piegature del foglio. 

 

 

L'altro suo interesse, l'"Ex libris italiano e straniero", di ogni tempo, tecnica e stile, ha raggiunto la notevole cifra di 60.000 pezzi ed è supportato da una sterminata bibliografia - assolutamente completa per quanto riguarda l'ex libris italiano - e dall'essere stato, ed essendo tuttora, il Dr. Mirabella esponente di primo piano del movimento exlibristico internazionale, sarà oggetto di un altro sito web, anche quello in via di definizione: www.exlibrismuseum.it 

 

 

 

 


 

 

Dodecaneso

DUBOIS Marcel,

I. De Co insula, Facultati litterarum Parisiensi, thesim proponebat Marcel Dubois… Unito: II. Les Ligues étolienne et achéenne, leur histoire et leurs institutions, nature et durée de leur antagonisme. Thèse.

I. Lutetiae Parisiorum, typis Berger-Levrault, 1884. II. Paris, Ernest Thorin, 1884.  

In-8, (14,5 x 22,8) pp. (4), 69, (1); (6), 239, (1), con numerose carte e tavole anche ripiegate.

Legatura mezza pelle con nervi, titoli oro al dorso, taglio dorato, piatti in carta marmorizzata.

Marcel Dubois (1856-1916), professore di geografia coloniale alla Sorbona (1892) ed editore degli "Annales de géographie". Rari lavori mancanti a tutte le biblioteche pubbliche italiane e il secondo anche alla Bibliothèque Nationale di Parigi.   

Dedica autografa dell'autore. Ex libris "Au C.te Chandon de Briailles".

(Archeologia - Storia Antica - Rodi)

 

GEIL William Edgar,

The isle that is called Patmos. 

Philadelphia, A. J. Rowland, 1897.

In-8, pp. XIV, 196, con 29 ill., due carte ed un ritratto dell'autore.

Legatura in tela orig. con disegni e fregi oro al dorso e al piatto. 

(Patmos - Religione - Viaggi)

 

GEIL William Edgar,

The isle that is called Patmos. 

London, Marshall Brothers, [1904].

In-8, pp. XIV, 342, con 102 ill. e due carte.

Legatura tela, titolo pastello al piatto e al dorso. 

(Patmos - Religione - Viaggi)

 

VOLONAKIS Michael D.,

The island of roses and her eleven sisters, or, the Dodecanese. From the earliest time down to the present day. With an introduction by J. L. Myres. 

London, Macmillan, 1922.

In-8, pp. XVIII, 438, (2), con 17 carte e 60 illustrazioni, anche ripiegate.

Legatura orig. tela, titoli oro al piatto e al dorso, taglio superiore dorato. 

L'autore era Segretario generale del Ministero greco dell'Educazione e dei culti e rappresentò gli interessi del Dodecaneso alla Conferenza di pace di Parigi del 1919. Opera dedicata al presidente degli Stati Uniti d'America Warren G. Harding, con un suo ritratto. 

(Dodecaneso - Ordine di Malta - Rodi - Storia antica - Storia moderna - Turchia - Viaggi)

 

MYRES J. L.,

Dodecanese. Naval Intelligent Division. 2d edition. 

Oxford, H. M. Stationery Office, 1943.

In-8, pp. VIII, 170, con numerose carte, piante e ill. anche ripiegate.

Leg. tela, titoli oro al piatto e al dorso (al dorso la data 1941). Geographical handbook series for official use only. B. R. 500.

Timbro di possesso, Multnomah County Library e di acquisto, Waye Bookstore.

(Dodecaneso - Economia - Rodi - Storia antica - Storia moderna - Turchia - Viaggi)

 

TOMAZOS John,

The Dodecanese. A Greek archipelago. With a foreword by … Constantine Collas… 

Pretoria,  1944.

In-8, pp. 148, con ill.

Legatura tela, titoli pastello al piatto e al dorso. 

Opera di rivendicazione di parte greca. 

(Dodecaneso - Rodi - Storia contemporanea)

 

Grecia

ZAMBERTI Bartolomeo, detto BARTOLOMMEO dalli Sonetti,

Isolario.

Milano, Ristampe anastatiche, (19..).

In-8, pp. (4), 118 non numerate, (4), con 49 mappe di isole dell'Arcipelago incise in xilografia, accompagnate da sonetti.

Legatura cartone, titolo e bervi al dorso. Esemplare n. 233 di una tiratura non indicata.

Riproduzione in facsimile dell'incunabulo della Biblioteca Nazionale di Brera, stampato a Venezia da Gulielmus Anima mia de Tridino, non oltre il 1485. 

Indice generale degli incunaboli delle biblioteche d'Italia, 1278;

(Dodecaneso - Grecia - Rodi - Storia antica - Viaggi)

 

SAVARY Claude Etienne,

Lettres sur la Grèce, faisant suite de celles sur l'Egypte. 

Paris, chez Onfroi, libraire, 1788.

pp. (4), 362, (2), con una tav. del labirinto di Cnosso e una carta geografica ripiegata incisa da Giraud l'aîné.

Legatura piena pelle coeva spugnata, con nervi, filetti, fregi oro, tassello al dorso, tagli colorati. Stampato dalla Imprimerie des Bâtimens du Roi.

Su Castelrosso, pag. 18-32; su Rodi, le pag. 39-93, su Symi le pag. 94-100 e su Casos, pag. 106-125. Claude-Étienne Savary (1750-1788) fu un orientalista francese, pioniere dell'egittologia, viaggiatore in Grecia e nell'Impero ottomano e traduttore del Corano. Le lettere di questo viaggio, effettuato fra il 1779 e il 1780, furono indirizzate a madame Le Monnier e si basarono su moltissime informazioni avute dal console francese a Rodi, Pontier. 

BlackmerGreece and the Levant, 1493. Bibliografia dodecanisa, 4693 ? CTRL

(Archeologia - Dodecaneso - Grecia - Ordine di Malta - Religione - Rodi - Storia antica - Storia moderna - Turchia - Viaggi)

 

POUQUEVILLE Francois Charles Hugues Laurent,

Travels in Southern Epirus, Acarnia, Aetolia, Attica, and Peleponesus, or the Morea, in the Years 1814-1816. 

London, for Sir Richard Phillips, 1822.

In-8, (13,0 x 21, 3 cm), pp. 120 [su 128], con 2 carte geografiche, una ripiegata, ed una tav.

Legatura piena tela moderna. Edizione originale.

Rara opera mancante a tutte le biblioteche nazionali italiane appartenenti al SBN-ICCU. 

(Storia moderna - Turchia - Viaggi)

 

VILLEMAIN Abel-François,

Lascaris ou les Grecs du quinzième siècle, suivi d'un essai historique sur l'état des Grecs depuis la conquête musulmane jusqu'à nos jours.

Paris, Ladvocat Libraire, 1825.

In-16, (13,0 x 20,5 cm), pp. (8), 402, (2). 

Legatura mezza pelle, titoli oro al dorso con fregi a secco ed oro, piatti e sguardie interne in carta marmorizzata, tagli decorati. 

Costantino Lascaris (Costantinopoli 1434-35 - Messina 1501) fu un grammatico bizantino ed uno dei principali rinnovatori delle lettere greche in Occidente. Villemain, Abel-François (1791-1870) 

(Storia moderna - Turchia)

 

PIERI Mario - BERCHET Giovanni,

Compendio della storia del Risorgimento della Grecia dal 1740 al 1824, compilato da M. P. C. Unito: I profughi di Parga. Romanza.

Napoli, R. Marotta e Vanspandoch, 1832 e Italia 1836.

Vol. 3 in 1,  pp. 252; 252; 36. 

Legatura mezza pelle, filetti, fregi e titolo oro al dorso, piatti in carta marmorizzata. 

Mario Pieri (Corfù 1776 - Firenze 1852) fu poeta e saggista, storico, memorialista, traduttore ed insegnante. Giovanni Berchet (Milano 1783 - Torino 1851) scrittore e patriota, fu una  figura di spicco del Romanticismo in Italia. Redattore del Conciliatore, fu esule a Londra e a Parigi per motivi politici. 

(Grecia - Religione - Storia moderna - Turchia)

 

Costumi della Grecia. Almanacco per l'anno 1834.

Milano, presso Paolo Ripamonti Carcano, [18..].

In-12, (8,4 x 12,0 cm), pp. (2), 135, (11), coi tipi di Santo Bravetta, con frontespizio inciso, 11 fini incisioni su rame e 4 tav. del calendario con fini testatine ed interamente incise.

Bella legatura cartone coevo, fregi e riquadri oro ai piatti e al dorso, tagli dorati. 

L'editore aveva bottega presso la Galleria Decristoforis 20. Rara opera mancante a tutte le biblioteche nazionali italiane appartenenti al SBN-ICCU. Firma di possesso: Arturo Barcella.

(Storia antica - Turchia)

 

DENIS  Ferdinand-Jean,

Les navigateurs ou choix de voyages anciens et modernes recueillis par… 

Paris, Louis Janet, [1834].

In-16, pp. VIII-296, con 4 incisioni su acciaio protette da velina, raffiguranti: Atene, Il castello di  Belem, La Valetta a Malta e Costantinopoli.

Bella legatura in piena pelle con nervi, filetti e dentelles ai piatti, fregi a secco e oro al dorso, tagli dorati. Prima edizione.

(Grecia - Turchia - Viaggi)

 

POUQUEVILLE Francois Charles Hugues Laurent,

Grèce. 

Paris, Firmin Didot Frères, 1835.

In-8, pp. (4), 448, testo a due colonne, con 112 tav. e 2 carte geografiche ripiegate.

Bella legatura mezza pelle con ricchi fregi e titoli oro al dorso, piatti e sguardie in carta marmorizzata a mano. Collana:  L'univers. Histoire et déscription de tous les peuples. Europe. Edizione originale.

(Archeologia - Grecia - Scultura - Storia antica - Turchia -  Viaggi)

 

POUQUEVILLE Francois Charles Hugues Laurent,

Grecia rigenerata. Dal 1740 al 1824… Compendiata da G. B.

Genova, tipografia L. Pellas, 1837.

In-16, (13,5 x 20, 4 cm), pp. 192, (2), testo su due colonne, con 34 tav. fra cui la Torre di S. Nicola a Rodi e il Convento di Pathmos.

Legatura cartone moderno muta. Fa parte di L'universo pittorico, ossia storia e descrizione di tutti i popoli delle loro religioni, usi, costumi ... traduzione dal francese di Girolamo Tacchella.

François Charles Hugues Laurent Pouqueville, né au Merlerault le 4 novembre 1770 et mort le 20 décembre 1838 à Paris, est un médecin, diplomate, voyageur et écrivain philhellène français, membre de l'institut de France1 et membre de la commission des Sciences et des Arts qui accompagne l’expédition d’Égypte de Bonaparte. Capturé par des pirates, il est emprisonné à Constantinople, puis, nommé Consul Général de France auprès d'Ali Pacha de Janina par Napoléon Ier, il voyage abondamment pendant quinze ans dans la Grèce et les Balkans sous domination turque, et, par ses actions diplomatiques et par ses ouvrages, il contribue activement à la rébellion grecque et à la libération de la Grèce. 

(Archeologia - Grecia - Storia moderna - Turchia)

 

POUQUEVILLE Francois Charles Hugues Laurent,

Storia della rigenerazione della Grecia dal 1740 al 1824… tradotta ed illustrata da Stefano Ticozzi.

Lugano, Storm e Armiens, 1838.

In-8, pp. 760. 

Legatura in piena pelle, titoli e ricchi fregi oro al dorso, filetti e riquadri a secco ed oro ai piatti. Raccolta completa di storici, 8.

François Charles Hugues Laurent Pouqueville, né au Merlerault le 4 novembre 1770 et mort le 20 décembre 1838 à Paris, est un médecin, diplomate, voyageur et écrivain philhellène français, membre de l'institut de France1 et membre de la commission des Sciences et des Arts qui accompagne l’expédition d’Égypte de Bonaparte. Capturé par des pirates, il est emprisonné à Constantinople, puis, nommé Consul Général de France auprès d'Ali Pacha de Janina par Napoléon Ier, il voyage abondamment pendant quinze ans dans la Grèce et les Balkans sous domination turque, et, par ses actions diplomatiques et par ses ouvrages, il contribue activement à la rébellion grecque et à la libération de la Grèce. 

(Grecia - Storia moderna - Turchia)

 

BYRON George Gordon,

Il corsaro, novella. Traduzione dall'inglese di Giuseppe Nicolini.

Milano, Silvestri, 1842.

In-16, (9,5 x 15,0 cm), pp. XLVI, 104, con un ritratto dell'autore, un frontespizio raffigurante la Grecia in catene inciso da F. Caporali e due tav. incise da Dellarocca tutte e tre su disegno di V. De Marchi.

Legatura piena pelle, piatti con ampi riquadri e filetti a secco e oro, tit. al dorso, tracce di dentelle oro ai tagli, sguardie in carta marmorizzata. 

Giuseppe Niccolini (1788-1856), giureconsulto, insegnante e scrittore fu autore di biografie, traduzioni e collaboratore del Conciliatore. 

(Letteratura inglese - Storia moderna - Turchia)

 

HOMERUS,

Odyssea ex recognitione Immanuelis Bekkeri.

Berolini [Berlino], Libraria Friderici Nicolai, 1843.  

In-16 gr., pp. 394, con un'incisione al frontesp.

Legatura cart. con tit. e fregi oro al dorso, tagli colorati. Ediz. critica dell'"Odissea" in testo greco originale, senza commento (poche note a piè di pag. con varianti del testo).

(Classici - Storia antica)   

 

ROY Just-Jean-Etienne,

lllustrations de l'histoire de la Grèce. 

Paris - Limoges, Martial Ardant, 1845

In-16, pp. (2), 312, con frontespizio e antiporta finemente incisi.

Bella legatura tela editoriale, con fregi orientali a secco e oro, titolo oro al dorso, tagli dorati. Fa parte di Bibliothèque religieuse, morale, littéraire, pour l'enfance et la jeunesse… dirigée par m. l'abbé Rousier.

Roy, Just-Jean-Étienne (1794-1871?), professore di collegio, ha pubblicato, sotto molti pseudonimi, diverse opere destinate alle scuole religiose per l'educazione dei fanciulli. Nessun esemplare nelle biblioteche pubbliche italiane appartenenti al SBN-ICCU. Con un'etichetta di premio ms, datata 29.8.1846.

(Archeologia - Grecia - Storia moderna - Turchia)

 

BAIRD Henry Martyn,

Modern Greece: a narrative of a residence and travels in that country; with observations on its antiquities, literature, language, politics, and religion. Illustrated by about sixty engravings. 

New York, Harper & Brothers, 1856.

In-8, pp. 380, con una carta ripiegata e 60 fini ill.

Legatura tela, interamente decorata con fregi a secco, titoli oro al dorso. 

L'autore (1832-1906) fu uno storico ed educatore americano. Timbro: Coll. Univ. Antonianum, Bibl.

(Archeologia - Grecia - Letteratura greca moderna - Religione - Storia antica - Storia moderna - Turchia - Viaggi)

 

TOSTI Luigi,

Storia dell'origine dello scisma greco di don Luigi Tosti cassinese.

Firenze, Felice Le Monnier, 1856.

Vol. 2 in 1, In-16, pp. (4), 448; (4), 295, (1). 

Legatura mezza pelle, fregi e titoli oro sbiaditi al dorso, tagli spruzzati.. 

Luigi (o Ludovico) Tosti (Napoli 1811- Montecassino 1897) fu abate a Montecassino, insegnante, studioso di fama e patriota. Timbri di proprietà: Costa Domenico, Arcip.* e Asinari Carlo, Maestro.

(Bisanzio - Religione - Storia antica - Turchia)

 

PIERI Mario,

Storia del Risorgimento della Grecia dal 1740 al 1824 di Mario Pieri corcirese.

Milano, Romeo Marazzani e Felice Legros, 1858.

In-8, pp. 640, testo entro riquadro con filetti e fregi. 

Legatura mezza pelle, filetti e titoli oro al dorso, piatti in carta marmorizzata, conservata la bella copertina originale in litografia a più colori 

La complessa storia dell'indipendenza della Grecia. Rarissima edizione, mancante a tutte le biblioteche nazionali italiane appartenenti al SBN-ICCU. Mario Pieri (Corfù 1776 - Firenze 1852) fu poeta e saggista, storico, memorialista, traduttore ed insegnante. 

Mancante al Legrand, Bibliographie Ionienne, che cita l'ediz. torinese del 1853; Risorgimento greco e filellenismo italiano, pp. 402 e 451.

(Grecia - Religione - Storia moderna - Turchia)

 

MARCELLUS Marie Louis Jean André Charles, Demartin du Tyrac, comte de,

Chants populaires de la Grèce moderne réunis, classés et traduits par… 

Paris, Michel Lévi frères, 1860.

In-16, pp. (6), XVI, 355, (3). 

Legatura mezza pergamena, titoli oro al dorso, piatti e sguardie in carta marmorizzata, copertine orig. conservate. 

L'autore, uomo di lettere francese, fu diplomatico negli anni 1815-1830. 

(Grecia - Storia moderna - Turchia)

 

GERVINUS Giorgio Goffredo,

Risorgimento della Grecia. Traduzione dal tedesco.

Milano, Corona e Caimi, 1863-64.

Vol. 3 in 1, In-16, pp. 328; 378, (2); 412. 

Legatura tela coeva, titoli oro al dorso. Collana di storie e memorie contemporanee, diretta da Cesare Cantù, vol. 3-5.

Contiene: Paralipomeni della storia del risorgimento della Grecia, Le isole Jonie. Georg Gottfried Gervinus (Darmstadt 1805 - Heidelberg 1871) fu uno storico ed un politico liberale tedesco. Sigla S. A. D. in oro al dorso.

Mancante alle principali bibliografie e perfino a Atabey e Blackmer

(Grecia - Ordine di Malta - Storia moderna - Turchia)

 

SEVASTOPULO N.,

[Manoscritto in greco moderno].

1874 ca.

In-8, (18,5 x 25,5 cm), cc. 82 in fine grafia neoellenica. 

Legatura tela con etichetta al piatto "N. Sevastopulo, 1874". 

Comprende due parti, datate 1873 e 1874. Probabile provenienza triestina dove esponenti di questa famiglia greca sono tuttora presenti a Trieste. 

()

 

ABOUT Edmond,

La Grèce contemporaine. Septième édition. 

Paris, Librairie Hachette, 1880.

In-16, pp. (4), 408, con numerose ill.

Legatura mezza tela, titolo e filetto oro al dorso. 

About, Edmond (1828-1885), scrittore, drammaturgo e giornalista politico, allievo della Scuola d'Atene e Membro dell'Istituto Académie française. Ex libris Gustav(o) Tassoni e timbro di possesso Cesare Augusto Levi, Venezia.

(Archeologia - Grecia - Religione - Storia antica - Storia moderna - Turchia - Viaggi)

 

COLLIGNON Maxime,

Manuel d'archéologie grecque. Nouvelle édition.

Paris, A. Quantin, [1881].

In-8, pp. 368, con numerose ill.

Bella legatura tela editoriale, disegni e fregi a pastello e in oro ai piatti e al dorso. 

(Archeologia - Grecia - Scultura - Storia antica)

 

TENNYSON Frederick,

The isles of Greece. Sappho and Alcaeus. 

London - New York, Macmillan, 1890,

In-16, pp. XIV, (2), 443, (3). 

Bella legatura piena pelle firmata Sickers, Leicester, con filetti oro ai piatti, dorso con nervi e riquadri con ricchi fregi oro, tassello con titoli oro, tagli dorati, dentelles interne dorate e carta marmorizzata a mano 

Si parla delle isole di Lesbo, Andro, Leucadia e Chio. 

(Classici - Grecia - Storia antica - Viaggi)

 

ROSSI Adolfo,

Alla guerra greco-turca (aprile-maggio 1897). Impressioni ed istantanee di un corrispondente.

Firenze, Bemporad & figlio, 1897.

In-8, pp. 253, (3), con 65 ill.

Legatura moderna in tela, tassello pelle e oro al dorso (copertina orig. allegata in riproduzione). 

Un reportage dal fronte greco-turco di un giornalista italiano al seguito delle Camicie Rosse di Ricciotti Garibaldi. 

(Storia moderna - Turchia)

 

SERGEANT Lewis,

Greece in the nineteenth century. A record of hellenic emancipation and progress: 1821-1897. 

London, L. Fisher Unwin, 1897.

In-8, pp. X, 400, con 24 ill. e 1 carta a col. ripiegata.

Legatura tela orig., fregi e titoli oro al piatto e al dorso 

Timbro di proprietà: H. C. F. Finlaybon, Richmond.

(Archeologia - Letteratura greca moderna - Religione - Storia moderna - Turchia - Viaggi)

 

LOUŸS Pierre,

Les chansons de Bilitis. Traduites du grec, accompagnées de 300 gravures et de 24 planches en couleurs hors texte par Notor.

Paris, Librairie Charpentier et Fasquelle, 1901.  

In-16 pp. (4), XII, 356, con numerose ill.

Legatura mezza pelle con nervi ed angoli, titoli oro al dorso, taglio super. colorato.

(Letteratura francese - Mitologia - Storia antica)   

 

REINACH Salomon,

Répertoire de la statuaire grecque et romaine. I. Clarac de poche : contenant les bas-reliefs de l'ancien fonds du Louvre et les statues antiques du Musée de sculpture de Clarac... II. Sept mille statues antiques : réunies pour la première fois… III. Deux mille six cent quarante statues antiques réunies pour la première fois … 

Paris, Ernest Leroux, 1904-1908.

Vol. 3, In-16, pp. (6), LXVI, 654; XXXVIII, 856; (4), XVI, 372, con molte migliaia di ill.

Legature mezza pelle con angoli, titoli oro ai dorsi, piatti in carta marmorizzata, firmate Stoakley, Cambridge. I tomi I e II sono in seconda edizione, mentre il I è in prima.

Opera appartenuta al pittore ed incisore David Bueno de Mesquita (Amsterdam 1889 - Firenze 1962), come da dedica ms a lui, datata Fiesole, I. VI. 1935 e da questi donata al pittore fiorentino Costante Costantini (Firenze 1921 - ivi 2006) e da quest'ultimo regalatomi. 

(Archeologia - Grecia - Roma - Scultura - Storia antica)

 

BARACCONI Giuseppe,

Venere.

Torino - Roma, Società Tipografico-Edtoriale Nazionale (già Roux e Viarengo), 1907

In-8, pp. 386, (2), con molte tav. protette da velina.

Legatura mezza pelle con nervi, fregi a secco e titoli oro al dorso. Edizione originale.

Accurato studio sull'origine e il significato di Venere e la sua iconografia, con particolare riferimento alla scultura greca. Marchio di proprietà in oro al piede del dorso: Roberti.

(Archelologia - Storia antica)

 

DESCHAMPS Gaston,

La Grèce d'aujourd'hui.

Paris, Librairie Armand Colin, 1907.

In-16, pp. (4),  408. 

Legatura tela, titolo oro al dorso. 

Sigla F. M. M. in oro al dorso.

(Grecia - Storia contemporanea - Viaggi)

 

KEROFILAS Costas,

Un homme d'état, E. Venizelos, sa vie, son oeuvre. Préface de M. Take Jonesco

Paris, Imprimerie de l'Est, 1915.

In-16, pp. 198, (2), con 21 ill.

Legatura tela, tit. oro al dorso, iniziali L. M. in oro al piede. Seconda edizione.

Firma di proprietà: Lodovico Misrachi e timbro: Dott. Gilberto Boninsegna.

(Storia contemporanea - Turchia)

 

GUYON Bruno.

Balcanica.

Milano. Hoepli, 1916.

In-16, pp. XVI, 346, (2) 

Legatura tela, tassello pelle e tit. oro al dorso, tagli colorati. 

Bruno Guyon (1868-1943) fu linguista e professore universitario di lingue balcaniche all'Istituto orientale di Napoli. 

(Storia contemporanea - Turchia)

 

GAUVAIN Auguste - FREGIER Charles,

I. L'affaire grecque. II. Les étapes de la crise grecque, 1915-1918. Préface de M. Gustave Fougères.

Paris, Bossard, 1918-19,

Vol. 2 uniti, In-16, pp. 206; 294, (2). 

Legatura tela, tit. oro al dorso, iniziali L. M. in oro al piede. 

 Firma di proprietà: Lodovico Misrachi.

(II Guerra mondiale - Storia contemporanea - Turchia)

 

LAWSON Joan Cuthbert,

Tales of Aegean intrigue. 

London, Chatto and Windus, 1920.

In-8, pp. VIII, (2), 271, (1). con 9 ill.

Legatura tela coeva, tit. oro al dorso. 

Rara opera mancante a tutte le biblioteche nazionali italiane appartenenti al SBN-ICCU. 

(Grecia - Stroria moderna - Turchia)

 

Oriente

Manoscritto quadrato, Nord Africa

()

 

Corano, turco ?

()

 

SCHINDLER V.,

Lexicon pentaglotton, Hebraicum, Chaldaicum, Syriacum, Talmudico-Rabbinicum, & Arabicum. Quo omnes voces Hebraeae, Chaldeae, Syrae, Rabbinicae & Arabicae, adjectis hincinde Persicis, Aethiopica & Turcicis, ordine alphabetico, ... continentur: ... Variorum item interpretum difficiles, ac discrepantes sententiae conferuntur, & examinantur. Collectum, et concinnatum a clarissimo & doctissimo viro dn. Valentino Schindlero Oederano ... 

Hanouiae (Hanau) typis Joannis Jacobi Hennei 1612.

In-folio (22,0 x 33,5 cm), cc. 8, 1992 col., 76 cc.,  

Due soli esempl. nelle biblioteche pubbliche italiane appartenenti a ICCU-SBN, alla Nazionale e alla Universitaria Alessandrina di Roma.

()

 

OBICINI Tommaso,

Thesaurus Arabico-Syro-Latinus R. P. F. Thomae à Nouaria Ord. Minorum , theologi, ac linguarum orientalium in Collegio S. Petri Montis Aurei, de mandato Sacrae Congregationis Fide propagandae, magistri.

Romae, Typis Sac. Congregationis de propag. fide, 1636,

In-8, (10,8 x 16,8 cm), pp. (8), 432, (43),  (5 bianche), 70, (recte 66), impresa xilografica al titolo con Gesù, gli Apostoli e il motto "Euntes in universum mundum praedicate Evang. omni creat", opera stampata all'orientale da destra a sinistra e con testo su tre colonne, arabo, siriano e latino.

Legature piena pergamena coeva, titolo oro al dorso, tagli colorati a spruzzo.. 

L'Obicini (Nonio, Novara, 1585 - Roma, 1632), sacerdote francescano e orientalista, è ritenuto uno dei precursori di Athanasius Kircher. Nominato nel 1632 Vicario della Custodia di Terra Santa, nel 1613 lasciò l'incarico per dedicarsi allo studio dell'arabo e fu nominato Guardiano del convento di Aleppo in Siria, dove rimase sino al 1620 e dove svolse un cospicuo ruolo nel tentativo di unione dei Caldei con la Chiesa di Roma. Nel 1620 si trasferì a Gerusalemme, in seguito alla nomina a Custode di Terra Santa. L'opera è in prima edizione, a cura di Achilles Venerius il cui nome figura nella prefazione ed è una delle primissime opere uscite dai torchi di questa importantissima tipografia orientale romana. 

Brunet IV, 144; Lambrecht 463; Smitskamp, Philologia Orientalis, 223; manca ad Atabey e Blackmer.

(Religione - Tipografia araba - Tipografia siriana)

 

MAGRI Domenico,

Breve racconto del viaggio al monte Libano di Domenico Magri maltese. Nell'età sua d'anni 19. 

In Roma, nella Stamperia di Nicolo Angelo Tinassi, a spese di Giovanni Casone all'insegna di S. Pauolo, 1655,

In-4 (162x224 mm), (4), 52 con un frontesp. stampato in rosso e nero e con uno stemma del card. Carlo Barberini, dedicatario dell'opera.

Leg. coeva in p. pergam. (pochi piccoli fori di tarlo al dorso, un'etichetta con numeraz. al piatto, alcune lievi bruniture alle pag.).  

Edizione originale di questo resoconto di viaggio al monte Libano (la seconda ediz. sarà stampata a Viterbo nel 1664 dove si era ritirato) del professore, teologo e linguista maltese Domenico Magri (cognome originale Macer, 1604-1672). Questa missione orientale, diretta dal card. Orsini, lasciò Roma nel dicembre 1623 e toccò Gaeta, Napoli, Messina, Malta, Creta, Alessandria e Aleppo prima di raggiungere il Libano nel giugno 1624. La spedizione visitò poi Tripoli (di Soria), Beiruth (la Beruto di quel tempo) e Saida prima di ritornare a Roma nel novembre dello stesso anno. Lo scopo della missione era quello di informare il patriarca della Chiesa maronita circa le tristi condizioni in cui versava il suo paese e di accompagnare a Roma alcuni studenti che avrebbero frequentato il Collegio Maronita. Il giovane autore ci dà copiose informazioni sui luoghi, le città e sulle persone, sui modi di vivere degli abitanti del Vicino Oriente, e sulle strutture gerarchiche che governavano le loro società.  

Tre soli esempl. nelle biblioteche pubbliche italiane. ICCU 5940. Le livre et le Liban, p. 187-188, n. 52; G. Graf, Geschichte der christlichen arabischen Literatur, III, p. 350-351; Röhricht, Bibliotheca Geographica Palaestinae, p. 243.

(Libano - Medio oriente - Malta - Melitensia)

 

GUTBIER Aegidius - HARDT Hermann von der,

Novum domini nostri Jesu Christi Testamentum syriacè, cum punctis vocalibus, & versione latina Matthaei, ita adornata, ut unico hoc Evangelista intellecto... accurante Aegidio Gutbirio… Unito: Lexicon Syriacum, continens omnes N.T. syriaci dictiones et particulas, cum spicilegio vocum quarundam peregrinarum ... & appendice, quae exhibet diuersas punctationes, ... adjecto indice latino accuratissimo, & catalogo nominum propriorum, breuissima & discentium studiis accomodata methodo, in vsum Noui T. Syr. olim ita concinnatum, vt simul Latinae versionis vicem explere possit, nunc vero in lucem demum editum, authore Aegidio Gutbirio. Unito: Notae criticae in Nouum Testamentum Syriacum; quibus praecipua variae punctionis exempla aliaeque variantes ... conferuntur. Ex optimis quibusque exemplaribus olim collectae, nunc vero in gratiam studiosae juuentutis editae. Unito: Brevia atq; solida Syriacae linguae fundamenta. Editio secunda.

Hamburgi - Helmstadii, typis & sumptibus authoris - typis Georgii Wolffgangi Hammii, Acad. typogr. 1664-1667; 1701.

4 vol. in 1, In-8, (9,0 x 16,1 cm), pp. (32), 606 (recte 604); (8), 146, (50); 55, (1); 32, (2), 34-64 stampate solo al recto, (2), con una tav. di verbi ripiegata, con frontespizio inciso in caratteri latini, greci, ebraici, siriaci, datato 1663. Le prime 3 opere stampate all'orientale da destra a sinistra.

Legatura pelle coeva con nervi e titoli e fregi oro al dorso. 

Egidio Gutbier (1617-1667) fu uno dei più famosi orientalisti del suo tempo. Installò una tipografia orientale in casa propria che stampava con caratteri da lui stesso disegnati e fatti incidere a proprie spese. (cf. ADB).  Hermann von der Hardt (1660- 1746) Fu uno storico tedesco e famoso orientalista. Studiò a Jena e Lipsia ed insegnò ad Helmstedt. Compilo alcune fra le prime grammatiche di ebraico, siriaco e caldaico. Diverse note e chiose ms d'antica mano.

ADB, X, 215; Darlow-Moule 8966; Graesse VII, 103; Kayser, Hamburger Bücher, p. 66; Reske 342; Thonnelier 77;

(Religione - Tipografia araba - Tipografia siriana)

 

SANTA SEDE [BELLARMINO Roberto santo],

Dottrina christiana. Ad uso de' fedeli orientali, già per ordine della S. mem. di Paolo V. Sommo Pontefice tradotta d'italiano in latino, & arabico da Vittorio Scialac accurense, e Gabriele Sionita edeniense, Maroniti del Monte Libano. Et hora d'ordine della Sacra Cong. de Prop. Fide nouamente ristampata, per più commodità, & utilità di quelle nationi tradotta in italiano dal R. P. F. Alessio da Todi predicatore e lettore generale di lingua arabica in S. Pietro Montorio di Roma. Aggiuntoui nel fine i sette Salmi Penitentiali, con le Litanie de' santi et preci et le Litanie della Beatissima Vergine.

In Roma, nella stampa della Sac. Cong. de Prop. Fide, 1668.

In-8, (10,0 x 15,6 cm), pp. (16), 157, (3). Marca xilografica di Propaganda Fide sul verso del frontespizio. Opera stampata all'orientale da destra a sinistra e con testo arabo a fronte.

La prima ediz. è del 1642. Un solo esemplare in ICCU-SBN, e in nessuna Biblioteca nazionale. Opera in pessime condizioni di conservazione. 

(Religione - Tipografia araba)

 

RELAND Adrian,

Palaestina, ex monumentis veteribus illustrata, in tres libros distributa, tabulis geographicis necessariis, iisque accuratis exornata, et a multis insuper, quae in primam editionem irrepserant, mendis purgata. 

Norimbergae, apud Petrum Conradum Monathum, 1716.

In-4, pp. (14), 787, 85 + 17 tav. di cui 15 incise e 6 più volte ripiegate; esse constano di un'antiporta allegorica, di un ritratto dell'autore, di una genealogia di Erode, di una tav. di misurazioni e di una con le coordinate delle città della Palestina, delle iscrizioni di Palmira e di 11 carte geogr. della Palestina. Completano l'apparato iconogr. 8 incisioni con monete, testatine e finalini xilogr.

Leg. p. perg. e tit. ms. al dorso, tagli color. e frontesp. stampato a due col. (pag. brunite, ma per il resto ottimamente conservato), con num. brani in ebraico, arabo e greco.  

Seconda ediz. riveduta e ampliata di questa celebre opera in cui lo stimato studioso olandese (1616-1718),  professore di antichità e lingue orientali presso l'Università di Utrecht, riversò tutta la vastissima cultura letteraria in suo possesso circa la storia, gli usi, i costumi e la geografia della Palestina, di cui elenca e descrive ben 2.500 luoghi e villaggi menzionati nella Bibbia, nella Mishnah e nel Talmud.  

Blackmer 280, Graesse, VI, p. 75 e Brunet, IV, 1203 citano solo la prima ediz. stampata a Utrecht nel 1714.

(Ebraica - Terra Santa - Religione)

 

Le Coran, traduit de l'arabe, accompagné de notes, et précédé d'un abrégé de la vie de Mahomet, tiré des ecrivains orientaux les plus estimés. Par M. Savary. Tome premier-second. 

A Amsterdam, Leide, Rotterdam & Utrecht, chez les Libraires Associés, 1786.

Vol. 2, In-12, (10,5 x 17,0 cm), pp. XVIII, 19-236, 287, (1); 496, (8). 

Legature piena pergamena coeva con nervi, titolo oro ai dorsi. Seconda edizione dopo quella del 1783.

In alto ai dorsi e alle prime carte bianche la scritta ms: Prohibido. Claude-Étienne Savary (1750-1788) fu un orientalista francese, pioniere dell'egittologia, viaggiatore in Grecia e nell'Impero ottomano e traduttore del Corano, dopo la traduzione francese di Du Ryer (1647) e la versione latina di Marracci (1698). Ex libris tipografico: F. Franc. Hernandez Trin. Calz. con una croce, simbolo dell'ordine della Santissima Trinità, su entrambi vol.

(Religione)

 

BELLARMINO Roberto santo,

Dottrina cristiana composta dall'E.mo, e R.mo Cardinale Roberto Bellarmino. Tradotta prima dalla lingua italiana nell'araba, ed ora per ordine della Sag. Congr. di Propaganda Fide tradotta, e stampata anche in lingua etiopica.

In Roma, nella Stamperia della Sag. Congr. di Propaganda Fide, 1786.

In-4, (19,5 x 26,7 cm), pp. 97, (1), (precede titolo etiopico e in arabo), con 3 c. di tav., in xilografia, anche a piena pag. ed altre due nel testo.

Brossura muta moderna. 

Roberto Bellarmino (1542-1621), santo, cardinale, poeta, professore di retorica e teologia e oratore, prese parte attiva nel processo a Galileo. Un solo esemplare nelle biblioteche pubbliche italiane appartenenti a SBN-ICCU. 

(Religione - Tipografia araba - Tipografia etiopica - Xilografia)

 

Le Coran, traduit de l'arabe, accompagné de notes, et précédé d'un abrégé de la vie de Mahomet, tiré des écrivains orientaux les plus estimés. Par M. Savary. Tome premier-second.

A La Mecque,  l'an de l'Hègire 1165, [ma Paris 1787].

Vol. 2, In-8, (12,0 x 19,5 cm), pp. XVI, 230, (2 bianche), 269, (1); (8), 464. 

Legature piena pelle coeva con nervi, dentelles e filetti oro ai piatti, titolo oro e tasselli ai dorsi, tagli dorati. 

Claude-Étienne Savary (1750-1788) fu un orientalista francese, pioniere dell'egittologia, viaggiatore in Grecia e nell'Impero ottomano e traduttore del Corano, dopo la traduzione francese di Du Ryer (1647) e la versione latina di Marracci (1698). Ex libris araldico a secco, Juvara, su entrambi i vol.

(Religione)

 

KIRSCH Georg Wilhelm

Chrestomathia Syriaca maximam partem historici argumenti cum lexico Syriaco. Edidit Georgius Guilielmus Kirsch. Unito: Lexicon Syriacum chrestomathiae suae Syriacae accommodatum a M. Georgio Guilielmo Kirschio. 

Impressa Hofae, [Hof/Saale] sumtibus Ad. Frider. Boehmii, bibliopolae lipsiensis, 1789.

Vol. 2 in 1, In-8, (10,5 x 17,5 cm), pp. XII, 223, (1); (2), 138 con 2 vignette xilogr. sui frontespizi. La prima parte è stampata all'orientale da destra a sinistra ed entrambe hanno i testi in siriano e latino.

Georg Wilhelm Kirsch (1752 - 1798) Ex libris cartaceo Biblioth. Soc. Jesu, Viennae e a timbro Bibliothecae S. J., Viennae.

(Religione - Tipografia araba - Tipografia siriana)

 

Alphabetum Syro-Chaldaeum una cum Oratione dominicali Salutatione angelica et Symbolo fidei.

Romae, typis Sac. Congregationis de propag. fide, 1797.

In-8, (12,0 x 18,5 cm), pp. 30, (le pp. 19-20 costituite da 1 c. di tav ripiegate), impresa xilografica al titolo con Gesù, gli Apostoli e il motto "Euntes in universum mundum praedicate Evang. omni creat", opera stampata all'orientale da destra a sinistra e con testo in aramaico, siriano e latino.

Legatura cartonata in carta marmorizzata. 

Birrell & Garnett 24; Brunet I, 197; Coakley, pp. 58-9; Smitskamp 215; Moss 1052;

(Religione - Tipografia araba - Tipografia caldea - Tipografia siriana)

 

Le Koran. Traduction nouvelle faite sur le texte arabe par M. Kasimirski.

Paris, Charpentier, 1841.  

In-16, pp. (4), 522.  

Legatura m. pelle con fregi oro e a secco al dorso, sguardie marmorizzate (piccola abrasione al piatto, rare fioriture, per il resto ottimo e fresco esempl.). "Nouvelle édition avec notes, commentaires et préface du traducteur".  Timbri "Bibliotheca Generalitia" e "Maison de la Sainte Famille, Grave, Hollande". Ottima traduzione commentata.

(Religione)

 

JOANNE Adolphe - ISAMBERT Emile,

Itinéraire descriptif, historique et archéologique de l'Orient. Ouvrage entièrement nouveau contenant Malte, la Grèce, la Turquie d'Europe, la Turquie d'Asie, la Syrie, la Palestine, l'Arabie pétrée, le Sinai et l'Egypte.

Paris, Librairie L. Hachette, 1861.

In-16, pp. (4), XLIV, 1104, con 11 carte geografiche e 19 piante.

Legatura tela orig., riquadri ai piatti, dorso con nervi e fregi e titoli oro. Fa parte di: Collection des guides-Joanne. Edizione originale.

Adolphe-Laurent Joanne (Digione 1813 - Parigi 1881) fu giornalista e scrittore francese, conosciuto soprattutto per la collana delle sue Guide di viaggio. 

(Archeologia - Dodecaneso - Grecia - Rodi - Storia antica - Storia moderna - Turchia - Viaggi)

 

FRESCOBALDI Lionardo,

Viaggi in Terra Santa di Lionardo Frescobaldi e d'altri del secolo XIV. [A cura di Carlo Gargiolli].

Firenze, G. Barbera, 1862.

In-16, pp. XVI, 450, (2). 

Legatura piena pergamena, fregi e tassello oro al dorso, tagli colorati. Collezione Diamante.

(Grecia - Religione - Terra Santa - Turchia - Viaggi)

 

JENNER Thomas,

That goodly mountain & Lebanon: being the Narrative of a ride through the countries of Judea, Samaria, and Galilee, into Syria, in the month of August, 1872, in the company of Youhannah El Karey, of Nablus.

London, Hamilton, Adams & Co., 1873.  

In-16 (12,0 x 18,0 cm), pp. (2), XVI, (2), 346, (2), con 74 illustrazioni, una carta a colori della Palestina e un'appendice sull'alfabeto e fraseologia arabi.

Legatura orig. in tela, con disegno oro al piatto, tit. e fregi a secco e oro al dorso, tagli dorati. Prima edizione originale. Mancante a tutte le biblioteche pubbliche italiane appartenenti a ICCU-SBN.

(Letteratura inglese - Storia moderna - Turchia - Viaggi)  

 

GISMONDI Enrico,

Linguae syriacae grammatica et chrestomathia cum glossario.

Roma, Carolus De Luigi, 1913.  

In-8, pp. (2), 288.  

Legatura mezza tela, titolo oro al dorso. IV ediz. Ottima traduzione commentata.

(Siria - Tipografia araba)  

 

 

Rodi

Historia dove si tratta del spaventevole assedio fatto dalli turchi alla città di Rodi, e come poi si capitulò la resa di essa città.

In Bassano, s. e. s. a.

pp. (8). La II carta è bianca e il testo è composto in ottava rima, con una bella xilografia al frontespizio raffigurante la città di Rodi assediata dalle navi e dalle milizie turche.

Legatura moderna in piena pelle, filetto e fregi oro al piatto super. 

Probabile lavoro remondiniano che narra le vicende dell'assedio e dell'espugnazione di Rodi del 1522. 

Rarissima opera mancante a tutte le biblioteche pubbliche nazionali ed internazionali e alle principali bibliografie.

(Grecia - Letteratura italiana - Ordine di Malta - Storia moderna - Turchia)

 

FONTANUS Jacobus,

De bello Rhodio, libri tres. Clementi VII. pont. max. dedicati. Authore Iacobo Fontano Brugensi ..

Romae, in aedibus F. Minitii Calui, mense Februario 1524

In-folio, (19,5 x 28,5 cm), pp. (43), con un frontespizio architettonico in xilografia con una marca tipografica raffigurante una guerriera seduta con asta tra simboli di Roma.

Legatura in mezza pergamena con angoli, titolo ms al dorso. Edizione originale. Successive edizioni, Hagenau, 1527 e Parigi, 1540.

Il giurista fiammingo Jakobs Fonteyn, giudice di corte a Rodi, fu testimone oculare dell'assedio e della presa di Rodi nel dicembre 1522. L'opera, dedicata a papa Clemente VII, è stata pubblicata dall'umanista, tipografo, libraio ed editore Francesco Minizio Calvo, stampatore apostolico dal 1524 al 1531. Ex libris a soggetto dantesco, Leonida Leonetti, Bertarelli Prior,--- Bragaglia…

Blackmer 613; British Library STC Italian, 272; Brunet, I, 388; Mortimer, Italian, 194; Olscki, Choix, IV, 4559; Sander, I, 2849.

(Ordine di Malta - Rodi - Turchia)

 

BOSIO Giacomo,

Dell'istoria della sacra religione et ill.ma militia di s. Gio gierosol.no di Iacomo Bosio. Parte prima di nuovo ristampata e dal medesimo autore ampliata et illustrata. (Parte seconda - parte terza).

In Roma, appresso Guglielmo Facciotti, 1621 (vol. I), 1629 (vol. II), 1602 (vol. III).

Vol. 3, In-folio, (23,5-24,0 x 32,8 cm), ogni vol. con grande frontespizio inciso in calcografia e testatine, finalini e capolettera incisi in xilografia, I. pp. (10), 840, [ma recte  838], (42), con 12 ill. calcografiche raffiguranti santi e personaggi dell'Ordine; II. pp. (4), 707, (1), (86), con una tav. calcografica e 4 xilografiche raffiguranti medaglie e sigilli dell'Ordine; III. (8), 873, (1), (88), con una grande veduta calcografica della Valletta città nova di Malta, da un disegno di Francesco dell'Antella ed incisa da Francesco Villamena 

Legatura in piena pergamena rigida coeva, titoli ms. al dorso e due etichette di collocazione con numerazione, tagli spruzzati. Il primo e secondo volume sono in seconda edizione, il terzo in edizione originale. A seguito della morte del suo autore e del nipote Antonio, il secondo vol. è cura di Carlo Aldobrandini, il cui nome appare nella prefazione. Altre edizioni Roma e Napoli, 1676-1684 e Venezia, 1695.

Giacomo Bosio (Chivasso 1544 - Roma 1627) letterato e cavaliere di Malta, fu storico dell'ordine e agente gerosolimitano alla corte pontificia. Cfr. DBI, v. XIII, p. 264. Nota ms. su tutti e tre vol.: "Ex libris Petri Karoli Villae, I. C. Med.s - 1840 - Donum Caietani Meltii, viri cl." e con un ex libris xilografico firmato, a soggetto rodio, di A. Kalaschnikov a nome Giuseppe Mirabella. Etichetta ms. al primo vol. "Donato dal Sig.r Cav.r F. Gio. Carlo Sozzifanti al P.F.F.F.D.P.S.C.L.A. MDCLVI e da esso applic.o con lic.a del MRP Prov.le alla libreria del Convento nuovo de Capuccini di Pistoia" e al terzo vol. "Donato dal Sig.r Cav.r F. Gio. Sebastiano Papagalli al P.F.F.F.D.P.S.C.L.A. MDCLVI e da esso applic.o con lic.a del MRP Prov.le alla libreria del Convento nuovo de Capuccini di Pistoia".

Brunet, I, 1124;

(Ordine di Malta - Religione - Rodi - Storia moderna - Turchia)

 

CHIABRERA Gabriello,

Amedeida poema.

In Genova, appresso Giuseppe Pauoni, 1620.

In-8, (14,5 x 20,0 cm), pp. 347, (1), con due imprese xilografiche al frontespizio e al colophon  raffiguranti un pavone con una piccola cometa sopra la testa e il motto: Coelum tango votis.

Legatura piena pergamena molle coeva, titolo ms al dorso. Edizione originale.

L'opera, composta da 23 canti in ottava rima, celebra le gesta di Amedeo VI di Savoia detto il Conte Verde e di una sua supposta partecipazione alle guerre in Oriente contro i turchi per liberare Rodi e da cui nacque la leggenda del motto "FERT", Fortitudo Eius Rhodum Tenuit, diventato poi il motto ufficiale di casa Savoia e dell'Ordine supremo della Santissima Annunziata. Gabriello Chiabrera, (Savona 1552 - ivi 1638) fu cantore della grecità, sperimentatore nella versificazione, autore di poemi, liriche eroiche e amorose, tragedie. La sua enorme produzione coincise con le origini dell'opera lirica e dell'Arcadia. Note di possesso al frontespizio datate 1758.

Brunet, I, 1842; Gamba 1863; Graesse, II, 133; Piantanida 2754.

(Letteratura italiana - Ordine di Malta - Storia Moderna - Turchia)

 

RISICA Vincenzo,

Breue raguaglio delli più illustri paesi delle quattro parti del mondo, cossi per mare, come per terra, visti dal dottor Vincenzo Risico filosofo, e medico. Al signor Diego Marchese caualiere della Congregatione della Stella

In Messina, per l'Heredi di Pietro Brea, 1640.

In-8, (9,7 x 14,5 cm), pp. (10), 118, (4). 

Legatura piena pergamena 

Su Rodi e Coo, pp. 9-12. Brevi notizie sull'autore, morto a Messina nel 1647, in Bibliotheca sicula, sive de scriptoribus siculis qui tum vetera tum … di Antonino Mongitore. 

Lipari, 333; Mira, II, 288; Mongitore, II, 295; Narbone, IV, 108.

(Dodecaneso - Rodi - Storia antica)

 

BOUHOURS Dominique,

Histoire de Pierre d'Aubusson grand-maistre de Rhodes.

A Paris, chez Sebastien Mabre-Cramoisy, 1676.

In-4, (18,5 x 25,0 cm), pp. (20), 351, (29), con una marca tipografica calcografica raffigurante due cicogne dentro un orobus con un ritratto calcografico di P. d'Aubusson, uno di Mahomet II ed uno di Zizime, figlio di Maometto II, disegnati da Pierre Paul Sevin e incisi da Étienne Gantrel, una grande veduta a volo d'uccello della città di Rodi, numerose vignette calcografiche, testatine e finalini disegnati da Pierre Paul Sevin e incisi da Louis Cossin.

Legatura piena pelle coeva, dorso con nervi e riquadri con fregi e titoli oro, dentelles dorate, tagli spruzzati, sguardie in carta marmorizzata a mano. 

Bouhours, Dominique (Parigi 1628 - ivi 1702) prete gesuita, fu storico, grammatico e scrittore. Il Gran Maestro Pierre d'Aubusson (Le Monteil 1423 - Rodi 1503) si rese celebre per aver respinto l'assedio di Maometto II, il conquistatore di Costantinopoli, a Rodi nel 1480. 

Atabey 142; Blackmer 180 per l'edizione del 1691.

(Grecia - Ordine di Malta - Religione - Storia moderna - Turchia)

 

CORONELLI Vincenzo - PARISOTTI Giovanni Antonio

[Isola di Rodi geografica storica antica e moderna coll'altre adiacenti già possedute da Caualieri Hospitalieri di S. Giouanni di Gerusalemme. Opera de Padri Maestri Coronelli cosmografo della Serenissima Republica di Venetia, e Parisotti storiografo dell'Accademia Cosmografica degli Argonauti. Tomo primo dell'arcipelago…]

In Venezia, alla Libraria della Geografia sopra il Ponte di Rialto, 1688.

In-8, (11,0 x 17,8 cm), pp. (8), 430, (22), (2 bianche), (10), frontespizio mancante, titolo desunto da ICCU-SBN, 1 tav. con l'impresa degli Argonauti, 1 tav. con l'arme del cardinal Panfilio, Gran Priore dell'Ordine Gerosolimitano a cui l'opera è dedicata e 16 tav. quasi tutte doppie e ripiegate, con vedute delle località descritte. Nel ns. esemplare manca la veduta di Stanchio e la carta dell'Arcipelago meridionale. E' da tenere presente che, come in quasi tutte le opere del Coronelli, gli esemplari differiscono gli uni dagli altri per il numero delle tavole.

Legatura piena pergamena coeva, testo ms. al dorso, tagli colorati. Edizione originale stampata a Venezia da P. A. Bigonci e in vendita presso Domenico Padovani, fu ristampata nel 1695, o meglio, usate le stesse copie rimaste della prima ediz.

Opera interessante per le numerose e interessanti incisioni, per alcuni dati poco noti di storia e geografia, per i testi di due capitolazioni col sultano d'Egitto e col bey di Tunisi, per i cenni sull'organizzazione del clero a Rodi e molto ancora. Le prime 254 pag. trattano della storia di Rodi dai tempi greci alla conquista turca del 1522; seguono le descrizioni delle altre isole Simi, Piscopi, Limonia e Calchi, pp. 254-273, di Stanchio o Coo, pp. 274-319, di Nisiro, Calamo e Lero, pp. 320-350 e del castello di Bodrum, sulla costa turca. Con un ex libris xilografico firmato, a soggetto rodio, di A. Kalaschnikov a nome Giuseppe Mirabella e un timbro di appartenenza: "Prof. Rag. Giovanni Appiani, Torino".

Armao, Coronelli, pp. 184-186; Choix, 1176;Fumagalli, 20; Lozzi, 1101; Vinciana, 1336.

(Archeologia - Cos - Dodecaneso - Grecia - Ordine di Malta - Religione - Rodi - Storia antica - Storia moderna - Turchia - Viaggi)

 

PIACENZA Francesco,

L'Egeo redivivo o' sia chorographia dell'arcipelago e dello stato primiero et attuale di quelle isole, regni, citta, popolationi, dominij, costumi, sito et imprese con la breve descrittione particolare si del suo ambito littorale che della Grecia, Morea o Peloponnese, di Candia e Cipri. Con le sue piante in rame al più viuo incise.

Modena, per gli eredi Soliani stampatori ducali, 1688.

In-8 (16,5 x 22,5 cm), pp. 595-634. 

Legatura in carta marmorizzata settecentesca. 

Soltanto il capitolo riguardante "Rhodi". 

(Archeologia - Dodecaneso - Grecia - Ordine di Malta - Religione - Rodi - Storia antica - Storia moderna - Turchia - Viaggi)

 

LE BRUIN Cornelis de, [o LE BRUYN, o LE BRUN],

Voyage au Levant, c'est-à-dire dans les principaux endroits de l'Asie Mineure, dans les îles de Chio, de Rhodes, de Chypre, etc. de même que dans les plus considérables villes d'Egypte, de Syrie et de la Terre-Sainte enrichi de plus de deux cens tailles-douces où sont représentées les plus célébres villes, pais, bourgs, & autres choses dignes de remarque, le tout dessiné d'après nature: par Corneille Le Brun. Traduit du flamand. 

Delft, Henry de Kroonevelt, 1700.

In-folio, pp. (10), 408, (6), (19,0 x 32 cm), con 194 tav. in rame (su 210 ?, sono mancanti le tav. n. 22, 34-35, 63-66, 90-93, 109, 114, 143-45, 186, 203-204 tra cui i grandi panorami di Costantinopoli e Rodi) di cui 26 ill. intercalate nel testo e 34 fogli ripiegati, contenenti panorami, vedute, monumenti, scene animate e una grande carta geogr. del Mediterraneo Orientale (fuori numeraz.). Notevoli una grande tav. di Scio (Chios) su due fogli lunga 130 cm, alcune belle vedute di Costantinopoli e del Bosforo, Smirne, Cipro, Magnesia, Tiro, Alessandria, Palmyra e Betlemme.

Bella legatura piena pelle ad imitazione di quelle francesi del XVIII sec., con 5 nervi, titoli e ricchi fregi oro al dorso, tagli colorati. Prima ediz. francese posteriore di 2 anni rispetto all'originale fiamminga pubblicata sempre a Delft dallo stesso editore e a cui seguì la prima edizione in inglese nel 1702.

Cornelis de Bruijn o Bruyn (L'Aia, 1652 – 1726 o 1727) è stato un pittore, scrittore e viaggiatore olandese. Nell'ottobre 1674, Cornelis de Bruijn lasciò L'Aia e, come usuale nel XVII secolo, raggiunse l'Italia, in particolare Livorno e Roma, per completare la sua istruzione di pittore. Qui rimase quasi quattro anni e solo nel 1678, salpò dal porto di Livorno per Smirne, dove giunse dopo aver toccato varie isole greche. Il primo luglio 1679 raggiunse Istanbul per terra e vi rimase per un anno. Ritornò poi a Smirne per nave, fermandosi a visitare la zona dove si supponeva sorgesse la città di Troia. Nel febbraio 1681 raggiunse l'Egitto via Scio e Rodi. INDICARE LE PAGINE SU RODI

Atabey 159, 160, 161 per altre ediz.; Blackmer 47; Brunet, III, 911; Graesse, I, p. 552.

(Archeologia - Grecia - Religione - Rodi - Terra Santa - Turchia - Viaggi)

 

VERTOT René Aubert de,

Histoire des chevaliers hospitaliers de S. Jean de Jérusalem, appellez depuis les chevaliers de Rhodes, et aujourd'hui les chevaliers de Malte. Par M. l'abbé De Vertot, de l'Academie des Belles Lettres. Tome premier (-quatriéme)..

Paris, chez Rollin, à la descente du Pont S. Michel, Quai des Augustins, au Lion d'Or : chez Quillau pere & fils, Imp. jur. lib. de l'Université, rue Galande, à l'Annonciation : chez Desaint, rue S. Jean de Beauvais, vis-à-vis le college, 1726.

Vol. 4, In-4, (19,5 x 26, 2 cm),  frontespizi stampati in rosso e nero, con fregi, capilettera e finalini in xilografia, 4 testatine in calcografia e un grande ritratto di Vertot di J. Delijen, incisi da Laurent Cars (1699-1771).  

Legatura piena pelle coeva, filetti ai piatti, dorso con nervi, due tasselli in pelle e tit. oro e data 1726 al piede, sguardie in carta marmorizzata a pettine a mano, tagli colorati. Edizione originale su carta di grande formato.

L'opera si collaziona così: I. pp. (4), (8), 696, con tre carte più volte ripiegate, incise da Guillaume Delisle, tra cui una delle Isles Rhodienes, il "Discours sur l'alcoran", (pp. 553-57), le "Preuves" dei libri I-IV del I tomo, documenti dell'Ordine in latino, (pp. 573-662) e 26 tav. dei Gran Maestri. II. pp. (2), 719, con una pianta della città di Rodi incisa da De Berey fils e 19 ritratti, con una "Dissertation sur Zizim", pp. 530-560 e le "Preuves" in latino dei libri V-VIII del II tomo, pp. 561-693 con l'elenco dei cavalieri di tutte le lingue, presenti all'assedio del 1522; III. (2), 552, 3, (1), con una pianta ripiegata della città e delle fortificazioni di Malta e una carta ripiegata delle isole di Malta, Gozo e Cumino, incise da C. A. de Berey e 5 ritratti, e le "Preuves" in latino del III tomo, pp. 493-535. IV. pp. (2), 240, 61 di "Dissertation au sujet du gouvernement ancien et moderne de l'Ordre…", pp. 62-337 di "Anciens et nouveaux statuts de l'Ordre de Saint Jean de Jérusalem, traduits sur l'édition de Borgoforte de M.DC.LXXVI"; (1), pp. 339- 408 con la "Liste alphabétique des frères chevaliers de l'Ordre de Saint Jean de Jérusalem, de la vénérable langue de Provence", a cui seguono le liste dei cavalieri delle diverse lingue, pp. 1-221, (1), XX, (2) e 20 ritratti. René Aubert de Vertot (1655-1735)…. Ex libris araldico Charles Walmesley, Westwood e sua firma originale datata 1802 su tutti e 4 i vol. Frank Collection 30723.

Cohen-Ricci 1011; Raynaud 545; Saffroy 5420;

(Grecia - Ordine di Malta - Religione - Storia moderna - Turchia)

 

BOUHOURS Dominique,

Histoire de Pierre d'Aubusson, Grand-Maistre de Rhodes. Troisième édition.

A La Haye, chez Gerard Block, 1739.

In-12, (9,5 x 15,5 cm), pp. (16), (2), 472, (38), con una ritratto all'antiporta e una veduta di Rodi a volo d'uccello.

Legatura piena pelle coeva con nervi, fregi e titoli oro al dorso, tagli colorati. 

Bouhours, Dominique (Parigi 1628 - ivi 1702) prete gesuita, fu storico, grammatico e scrittore. Il Gran Maestro Pierre d'Aubusson (Le Monteil 1423 - Rodi 1503) si rese celebre per aver respinto l'assedio di Maometto II, il conquistatore di Costantinopoli, a Rodi nel 1480.

Un solo esemplare in ICCU-SBN, e in nessuna Biblioteca nazionale. 

(Storia moderna - Ordine di Malta - Turchia)

 

SOCIETE DES GENS DE LETTRES,

Histoire universelle, dépuis le commencement du monde, jusqu'à present, traduite de l'anglois d'une Société de gens de lettres. Tome vingt-septième contenant la suite de l'histoire de l'Ordre de S. Jean de Jerusalem, dépuis l'établissement des Chevaliers dans l'isle de Rhodes, jusqu'à l'année 1725. Et une ample table des matieres contenues dans ce volume & dans le douze precedens. 

A Amsterdam et à Leipzig , chez Arkstée et Merkus, 1767.

In-4, (19,5 x 25,5 cm), pp. VII, (1), 206, (400 di indici), frontespizio a due colori, una marca tipografica calcografica raffigurante una Minerva contorniata da putti e il motto "Sibi constans pluribus intenta", con una "Carte des Isles Rhodienes" (29,8 x 22,5 cm) impressa su foglio ripiegato e incisa da Guillaume Delisle.

Bella legatura piena pelle coeva, con triplici filetti oro ai piatti, dorso con nervi, due tasselli in pelle con titoli e numerazione, riquadri decorati in oro, tagli dorati, grandi dentelles interne e sui tagli, sguardie in bella carta marmorizzata a mano. 

La storia dell'Ordine di Malta dal 1310 circa al 1725, delle sue lotte contro i Turchi per la difesa della Cristianità di quei luoghi. Timbro di appartenenza: Bibliothek Graf Spanghessene (?) con stemma araldico.

(Dodecaneso - Grecia - Ordine di Malta - Turchia)

 

VERTOT René Aubert de,

Histoire des Chevaliers hospitaliers de saint Jean de Jérusalem, appellés depuis Chevaliers de Rhodes, & aujourd'hui Chevaliers de Malte. Tome second.

A Amsterdam, par la Compagnie, 1780.

In-12, (9,5 x 16,7 cm), pp. (2), 468, con testatina e capolettera incisi.

Legatura piena pelle coeva con nervi, titoli e fregi oro al dorso. 

L'opera copre il periodo dall'elezione a Gran Maestro di Jean de Villier nel 1291 fino alla morte di Jean de Lastic nel 1454. René Aubert de Vertot, detto l'abate Vertot (1655 - Parigi 1735), uomo di chiesa e storico francese fu uno dei più importanti storiografi dell'Ordine di Malta. 

(Storia moderna - Ordine di Malta - Turchia)

 

EUSTATHIOS Makrembolites,

Les amours d'Ismene et d'Ismenias, suivis de ceux d'Abrocome et d'Anthia. 

A Geneve,  1782.

In-12, (7,0 x 11,8 cm), pp. (4), 272 con una vignetta xilografica al frontespizio e un'incisione datata 1782 all'antiporta, disegnata da C. P. Marillier ed incisa da N. De Launay.

Legatura mezza pelle, filetti e tassello oro al dorso, piatti in carta marmorizzata. Autore secondario: Pierre Francois Godard de Beauchamps desunto dall'opac della Staatsbibliothek zu Berlin.

Alcuni avvenimenti si svolgono a Rodi. L'autore fu uno scrittore bizantino del XII sec. 

(Letteratura bizantina - Rodi)

 

CASTELLI Vincenzo di Torremuzza,

Memorie storiche su la dignità, e le preminenze del Turcopiliere dell'Ordine sacro militare di S. Giovanni Battista di Gerusalemme, descritte da…

[Palermo], [Reale Stamperia], [1788]

In-8, (15,0 x 21,6 cm), pp.  27-146, estratto da: Nuova Raccolta di opuscoli di autori iciliani, vol. 1.

brossura recente. 

 Timbro rettangolare con la dicitura "Biblioteca Malfer, Rovereto".

(Ordine di Malta - Storia Moderna - Turchia)

 

BOGGIO Giandomenico,

Demetrio a Rodi festa per musica da rappresentarsi nel Regio teatro di Torino per le nozze delle LL. AA. RR. Vittorio Emanuele duca d'Aosta e Maria Teresa arciduchessa d'Austria l'anno 1789.

In Torino, presso Onorato Derossi, librajo della società de' signori cavalieri, [1789].  

In-12, (10,5 x 17,3 cm), pp. VIII, 48, stemma sabaudo sul frontespizio.

Legatura in carta marmorizzata settecentesca.

Musica di Gaetano Pugnani, musiche dei balli di Vittorio Amedeo Canavasso, scenografie dei fratelli Galliari.

Boggio Giandomenico (1740 ca - 1810 ca).

(Archeologia - Balletto - Casa Savoia - Musica - Storia antica - Teatro)  

 

ROST Heinrich,

Rhodos, ein historisch-archaeologisches Fragment. 

Altona, J. F. Hammerich, 1823.

In-16, (12,5 x 21,3 cm), pp. 132, 

brossura d'epoca in carta marmorizzata. 

Nessun esemplare nelle biblioteche pubbliche italiane appartenenti al SBN-ICCU. Ex libris Dr. L. F. Herbist, corretto a mano Renata Busch.

(Archeologia - Classici - Grecia - Storia antica)

 

The dragon of the isle of Rhodes, sixteen etchings from Retzsch, to which is annexed a literal translation of Schiller's Der Kampf mit dem Drachen. 

London, 1829.

In-24, pp. 16, con 16 tav. stampate solo al recto ed edite da Audot.

Legatura cartone orig. 

La lotta con il drago è una ballata di Friedrich von Schiller scritta nel 1798 e narra la storia del cavaliere Dieudonné de Gozon che uccise un feroce drago che terrorizzava i viandanti nell'isola di Rodi. Ex libris: Private Library of Mary E. Squire.

(Incisione - Letteratura tedesca - Ordine di Malta)

 

ROTTIERS Bernard Eugène Antoine,

Description des monumens de Rhodes, dédiée a sa majesté le roi de Pays-Bas par le colonel Rottiers …

Bruxelles, chez M.me Ve A. Colinez, 1830.

In-4, pp. (2), 426, (2), manca il ritratto dell'autore.

Legatura mezza tela, titolo al piatto. 

Con un ex libris xilografico firmato, a soggetto rodio, di A. Kalaschnikov a nome Giuseppe Mirabella.

Brunet IV, 1415;

(Archeologia - Ordine di Malta - Storia antica - Storia moderna - Turchia - Viaggi)

 

CHIABRERA Gabriello,

Amedeide, poema eroico. Nuova edizione dedicata a S. S. R. M. il re Carlo Alberto.

Genova, Tipografia Fratelli Pagano, [ma editore Vincenzo Canepa], 1836.

In-16, pp. XXIX, (1), 536. 

Legatura mezza tela, titolo oro al dorso. All'opera è premessa una vita dell'autore di Gio. Batta Spotorno.

L'opera celebra le gesta di Amedeo VI di Savoia detto il Conte Verde e di una sua supposta partecipazione alle guerre in Oriente contro i turchi per liberare Rodi e da cui nacque la leggenda del motto "FERT" Fortitudo Eius Rhodum Tenuit, diventato poi il motto uficiale di casa Savoia e dell'Ordine supremo della Santissima Annunziata. Gabriello Chiabrera, (Savona 1552 - ivi 1638) fu cantore della grecità, sperimentatore nella versificazione, autore di poemi, liriche eroiche e amorose, tragedie. La sua enorme produzione coincise con le origini dell'opera lirica e dell'Arcadia. 

(Letteratura italiana - Ordine di Malta - Storia Moderna - Turchia)

 

GRAND abate - ÉGRON Adrien César,

La Terre-Sainte et les lieux illustrés par les apotres. Vues pittoresques, d'après Turner, Harding et autres célèbres artistes: histoire, description, mœurs actuelles. 

Paris, Audot Libraire, 1837.

In-4, pp. (8), 248, testo a due colonne, con 48 incisioni e una carta ripiegata.

Legatura mezza pelle, titoli, filetti oro e fregi a secco al dorso, piatti in carta marmorizzata. 

Su Patmos, pp. 220- 228 con una tav.; su Rodi, pp. 228-231 con una tav. Firma ottocentesca alla prima carta bianca.

(Dodecaneso - Religione - Rodi - Terra Santa - Viaggi)

 

BOUHOURS Dominique,

Histoire de Pierre d'Aubusson, Grand Maitre de Rhodes, extraite de celle du P. Bouhours. 

Lille, L. Lefort, 1840.

In-16, (10,0 x 17,5 cm), pp. (4), 283, (1), con una tav. all'antiporta.

Legatura piena pelle coeva, fregi e tassello pelle e oro al dorso, sguardie e tagli marmorizzati a mano. Edizione originale.

Bouhours, Dominique (Parigi 1628 - ivi 1702) prete gesuita, fu storico, grammatico e scrittore. Il Gran Maestro Pierre d'Aubusson (Le Monteil 1423 - Rodi 1503) si rese celebre per aver respinto l'assedio di Maometto II, il conquistatore di Costantinopoli, a Rodi nel 1480. Etichetta commerciale " Devarenne editeur, F. St. Honorè, n. 14".

(Storia moderna - Ordine di Malta - Turchia)

 

BRIANO Giorgio,

La Siria e l'Asia Minore illustrate da centoventi finissimi intagli e novellamente descritte secondo le più recenti ed accreditate opere inglesi e francesi

Torino, G. Pomba e C., 1841.

(23,0 x 31,6 cm), pp. VIII, 520, (8), con 122 tav. e carte geografiche incise all'acquaforte da Fisher & Son, protette da veline con didascalie in italiano.

Bella legatura piena pelle coeva, con nervi e fregi a secco al dorso, titoli in oro, sguardie in carta marmorizzata. L'opera fu pubblicata a dispense tra il 1841 e il 1845.

Su Rodi, pp. 475-494 con 4 tav.; su Castelrosso, pp. 494-496 con una tav. Nessun esemplare nelle biblioteche nazionali italiane appartenenti al SBN-ICCU. Ex libris a timbro: Francesco Vitali.

Botasso, Le edizioni Pomba, 341.

(Archeologia - Grecia - Ordine di Malta - Religione - Rodi - Terra Santa - Turchia - Viaggi)

 

ABBE' H.,

Voyage en Orient. 

Limoges, Barbou frères, 1843.

In-12, (10,5 x 17,1 cm), pp. (2), 287, (1), con una bella veduta di Atene al frontespizio ed una di Rodi all'antiporta e 2 vedute di Costantinopoli.

Legatura piena pelle orig., piatti interamente decorati a secco e in oro, titoli e fregi oro al dorso, sguardie e tagli marmorizzati a mano. Bibliothèque Chrétienne et Morale.

Su Atene, pp. 36-64; su Costantinopoli, pp. 64-93; su Rodi, pp. 94-99; e poi Cipro, il Libano, Gerusalemme, Terra Santa e Malta. Sul piatto anteriore ex praemio in oro: "Prix donné par la ville. Collège municipale de Soisson".

Nessun esemplare nelle biblioteche pubbliche italiane appartenenti al SBN-ICCU e nemmeno alla Bibliothèque Nationale.

(Grecia - Terra Santa - Viaggi)

 

BOUHOURS Dominique,

Histoire de Pierre d'Aubusson, Grand Maitre de Rhodes, extraite de celle du P. Bouhours. Deuxième èdition. 

Lille, L. Lefort, 1846.

In-16, (10,0 x 17,5 cm), pp. 233, (1), (6 di pubblicità editoriale), con una tav. all'antiporta.

Legatura cartonata con ricchi decori in oro ai piatti e al dorso. Collana Bibliothèque instructive et édifiante. Seconda edizione.

Bouhours, Dominique (Parigi 1628 - ivi 1702) prete gesuita, fu storico, grammatico e scrittore. Il Gran Maestro Pierre d'Aubusson (Le Monteil 1423 - Rodi 1503) si rese celebre per aver respinto l'assedio di Maometto II, il conquistatore di Costantinopoli, a Rodi nel 1480. Ex praemio "Ecole primaire supérieure du Gouvernement, année scolaire 1847-1848, prix de langue française".

(Storia moderna - Ordine di Malta - Turchia)

 

BOUHOURS Dominique,

Histoire de Pierre d'Aubusson, Grand-Maitre de Rhodes, extraite de celle du P. Bouhours. Troisième èdition.

Lille, L. Lefort, 1850.

In-16, (10,5 x 17,8 cm), pp. 211, (1), (4 di pubblicità editoriale), con una tav. all'antiporta.

Legatura piena tela con decori a secco e in oro ai piatti e al dorso. Collana Bibliothèque instructive et édifiante. Terza edizione.

Bouhours, Dominique (Parigi 1628 - ivi 1702) prete gesuita, fu storico, grammatico e scrittore. Il Gran Maestro Pierre d'Aubusson (Le Monteil 1423 - Rodi 1503) si rese celebre per aver respinto l'assedio di Maometto II, il conquistatore di Costantinopoli, a Rodi nel 1480. 

(Storia moderna - Ordine di Malta - Turchia)

 

LACROIX Louis,

Iles de la Grèce. 

Paris, Firmin Didot Frères, 1853.

In-8, pp. (4), 644, testo a due colonne, con 32 tav. e carte.

Legatura cartonato orig., titoli, riquadri e fregi ai piatti e al dorso. Collana:  L'univers. Histoire et déscription de tous les peuples. Europe, 38. Edizione originale.

Su Rodi, pp. 91-191; sul Dodecaneso, pp. 192-211. L'autore (1817- ) fu professore di storia e membro fondatore della Scuola francese d'Atene. 

(Archeologia - Dodecaneso - Grecia - Rodi - Scultura - Storia antica - Turchia -  Viaggi)

 

CARLISLE George William Frederick Howard,

Diary in Turkish and Greek waters. By the Right Honorable the Earl of…Edited by C. C. Felton. 

Boston, Hickling, Swan, and Brown, 1855.

In-16, pp. XVIII, 299, (3), con ill. e disegni.

Legatura tela orig., fregi e filetti a secco ai piatti, titolo oro al dorso. 

Su Rodi e Calimno, pp. 103-117. Ex libris The Wadsworth Library, Geneseo, N.Y., con timbri a secco e schede librarie allegate.

(Archeologia - Dodecaneso - Rodi - Storia antica - Turchia - Viaggi)

 

GUERIN Victor,

Étude sur l'île de Rhodes, thèse présentée à la Faculté des lettres de Paris. 

Paris, A. Durand, 1856.

In-8, pp. (2), 312, con una carta ripiegata.

Legatura mezza pelle con nervi, fregi e tassello oro al dorso, patti e sguardie in carta marmorizzata, copertine orig. Conservate. 

(Ordine di Malta - Rodi - Storia antica - Storia contemporanea - Turchia - Viaggi)

 

BERG Albert,

Die Insel Rhodus, aus eigener Anschauung und nach den vorhandenen Quellen historisch, geographisch, archäologisch, malerisch beschrieben und durch Originalradirungen und Holzschnitte, nach eigenen Naturstudien und Zeichnungen illustrirt von Albert Berg. 

Braunschweig, George Westermann, 1862.

In-folio, due parti in un vol., stampate su carta greve, pp. X, (6), 210; pp. 167, (1), con fini capilettera, con 35 + 35 tav. protette da velina e 105 ill. xilografiche.

Bella legatura coeva piena pelle, piatti interamente decorati con fregi oro e una grande scritta "Rhodus" in oro al piatto superiore, fregi e titoli oro al dorso con nervi, dentelles oro sui tagli e all'interno dei piatti, tagli dorati ed interamente scolpiti 

Rara opera, presente in un solo esempl. nelle biblioteche pubbliche italiane, alla Nazionale di Firenze. Albert Berg, (1825-1884) fu 

(Archeologia - Grecia - Ordine di Malta - Religione - Rodi - Turchia - Viaggi)

 

NEWTON Charles Thomas,

Travels & discoveries in the Levant.

London, Day & son, 1865. 

Voll. 2, In-8, pp. XVI, 360; XVI, 276, con 41 tav., fotografie di D. E. Colnaghi, acquatinte di W. J. Alais e 12 carte geografiche su fogli ripiegati raffiguranti l'Isola di Rodi, la città di Rodi, la costa della Caria con Kos e la Doride, l'isola di Lesbo ed altre.

Legatura mezza pelle con angoli e filetti oro ai piatti, fregi e titolo oro al dorso con nervi, carta marmorizzata ai piatti e alle sguardie.

Edizione originale.

Importante e celebre opera del conservatore delle antichità greco-romane del British Museum, console inglese a Mitilene e scopritore del mausoleo di Alicarnasso oggidì Bodrum sulla costa turca di fronte a Kos. Una buona parte dell'opera riguarda la descrizione dell'Isola di Rodi da lui visitata dal 4 aprile al 3 novembre 1853, nonché quella delle altre isole del Dodecaneso. Interessanti anche le descrizioni di Malta, Atene, Smirne e Costantinopoli.

Rara opera, presente in un solo esemplare nelle biblioteche pubbliche italiane, alla Biblioteca Clarence Bicknell dell'Istituto internazionale di studi liguri - Bordighera.

Atabey 869; Blackmer 1193, Fumagalli, Biblioteca Rodia 535.

(Archeologia - Dodecaneso - Grecia - Ordine di Malta - Rodi - Scultura - Storia antica - Turchia - Viaggi)

 

FLANDIN Eugène,

Histoire des chevaliers de Rhodes depuis la création de l'ordre à Jérusalem jusqu'à sa capitulation à Rhodes. Deuxième édition. 

Tours, Alfred Mame et Fils, 1867.

In-8 pp. 336, con 4 tav. e ill.

Bella legatura mezza pelle coeva, filetti e fregi a secco ai piatti, titoli e riquadri oro al dorso con nervi, tagli dorati. 

Jean-Baptiste Eugène Napoléon Flandin (Napoli 1809 -Tours 1889), fu un pittore francese orientalista, allievo di Horace Vernet…… Sul piatto anteriore, grande fregio in oro con fronde con: "Institution des religieuses su Sacré-Coeur aux Chartreux, Lyon" ed ex libris per premio all'interno, datato 5 Août 1869 per la studentessa Rosalie Pétré.

(Grecia - Ordine di Malta - Religione - Storia moderna - Turchia)

 

BAUDIN Pierre,

Le siège de Rhodes, chronique du XVIe siècle.

Constantinople, Tip. L'Orient illustré, 1873.

In-16, pp. 132. 

Legatura mezza tela, titolo oro al dorso. 

Cronaca romanzata dell'assedio del 1522. 

(Ebraica - Ordine di Malta - Rodi - Storia moderna - Turchia)

 

FLANDIN Eugène,

Histoire des chevaliers de Rhodes depuis la création de l'ordre à Jérusalem jusqu'à sa capitulation à Rhodes. Troisième édition. 

Tours, Alfred Mame et Fils, 1873.

In-8, pp. 336, con 4 tav. e ill.

Bella legatura mezza pelle coeva, filetti e fregi a secco ai piatti, titoli e riquadri oro al dorso con nervi, tagli dorati. 

Jean-Baptiste Eugène Napoléon Flandin (Napoli 1809 -Tours 1889), fu un pittore francese orientalista, allievo di Horace Vernet…… Ex libris per premio, "Collège Français d'Antoura", datato 1 Août 1876 per lo studente Georges Parodi e timbro "Collège des Lazaristes, Antoura près Beyrouth".

(Grecia - Ordine di Malta - Religione - Storia moderna - Turchia)

 

LAURIA Giuseppe Aurelio,

Creta, Rodi, Lesbo, studi.

S. l. (Napoli), s. e. (Avallone), 1873.

In-8, pp. 230, (2), 

brossura in carta antica marmorizzata a mano. 

Questi studi raccolgono la descrizione dei soggiorni reali dell'autore nelle tre isole greche del titolo e della storia vissuta da questi luoghi nell'antichità. Con un ex libris xilografico firmato, a soggetto rodio, di A. Kalaschnikov a nome Giuseppe Mirabella.

Fumagalli, Bibliografia Rodia, 100.

(Archeologia - Classici - Grecia - Storia antica - Viaggi)

 

BILIOTTI Edouard - COTTRET Abbé,

Η νήσος Ρόδος... υπό Εδουάρδου Μπιλιότου και Αββά Κοτρέ. Μεταφρασθείσα υπό Μ. Μαλλιαράκη και Σ. Καραβοκύρου.

Εν Ρόδω, χ.ο., 1881.

Vol. 2 in 1, In-8, pp. (22), 409, (11); (2), 404, (13) con numerose ill., una pianta della città dell'isola e una carta dell'isola.

Legatura mezza tela, tassello con titoli oro al dorso. 

Le illustrazioni, abbastanza grossolane ed imprecise, furono incise in legno a Smirne, mentre la carta della città di Rodi, fu incisa in Inghilterra e stampata in Francia. Molta parte dell'opera è dedicata ai fasti e alle gesta dell'Ordine di Malta e dei suoi Gran Maestri, di cui per ognuno, viene dato lo stemma ed un capitolo a parte. 

(Archeologia - Dodecaneso - Grecia - Ordine di Malta - Scultura - Storia antica - Storia moderna - Turchia - Viaggi)

 

BILIOTTI Edouard - COTTRET Abbé,

L'ile de Rhodes… Ouvrage traduit en grec moderne, avec le concours des auteurs, par Marc Malliaraki. 

Rhodes-Compiegne, chez les auteurs, 1881.

In-8, pp. (10), 722, (2), con numerose ill. ed una carta geografica.

Legatura tela, tassello pelle e oro al dorso. 

Le illustrazioni, abbastanza grossolane ed imprecise, furono incise in legno a Smirne, mentre la carta della città di Rodi, fu incisa in Inghilterra e stampata in Francia. Molta parte dell'opera è dedicata ai fasti e alle gesta dell'Ordine di Malta e dei suoi Gran Maestri, di cui per ognuno, viene dato lo stemma ed un capitolo a parte. Con un ex libris xilografico firmato, a soggetto rodio, di A. Kalaschnikov a nome Giuseppe Mirabella.

(Archeologia - Dodecaneso - Grecia - Ordine di Malta - Scultura - Storia antica - Storia moderna - Turchia - Viaggi)

 

TORR Cecil,

Rhodes in ancient times. 

Cambridge, University Press, 1885.

In-8, pp. XI, (3), 156, (4), con 6 ill.

Legatura originale in tela, titolo ed anno oro al dorso. 

Piccolo ex libris Thynne.

(Archeologia - Dodecaneso - Rodi - Storia antica)

 

SCUMACHER Carolus,

De Republica Rhodiorum commentatio, dissertatio inauguralis, quam…

Heidelbergae, C. Winterus, 1886.

In-8, pp. (2), 64, 

brossura orig. 

(Archeologia - Classici - Grecia - Storia antica)

 

ACCIARD Michele,

Mustafà Bassà di Rodi schiavo in Malta, ossia la di lui congiura all'occupazione di Malta.

Malta, Tip. Giovanni Muscat, 1887.

 In-16, pp. (9), 145, (2), con un ritratto xilografico a p. pag.

Legatura tela moderna con copertina incollata capovolta al piatto posteriore. 

Un solo esemplare in ICCU-SBN. Ex libris a timbro, Melitensia.

(Ordine di Malta - Rodi - Storia moderna - Turchia)

 

TORR Cecil,

Rhodes in modern times. 

Cambridge, University Press, 1887.

In-8, pp. VIII, 106, (2), 4, con 3 tav. ripiegate.

Legatura originale in tela, titolo ed anno oro al dorso. 

Notevole la grande veduta della città incisa in xilografia da Erhard Reuwich per il resoconto del pellegrinaggio a Gerusalemme di Bernhard von Breydenbach, stampata a Mainz nel 1486., Ex libris C. A. L(ong) e nota ms. W. R. L. Ryman late.

(Archeologia - Dodecaneso - Ordine di Malta - Rodi - Storia moderna - Turchia)

 

FAROCHON Paul-Augustin,

Les gloires chrétiennes de la France. Les chevaliers de Saint-Jean de Jérusalem appelés ensuite Ordre de Rhodes, puis de Malte. 

Paris, [Imp. Petithenry], 1892.

In-8, pp. (4), 444, con numerose ill., carte e tav. fuori testo.

Legatura tela, fregi e titoli oro al piatto e al dorso. Opera presumibilmente uscita a fascicoli sul Pelerin.

Un solo esemplare nelle biblioteche pubbliche italiane appartenenti al SBN-ICCU. 

(Ordine di Malta - Rodi - Storia moderna - Turchia)

 

THUASNE Louis,

Djem-sultan fils de Mohammed II, frère de Bayezid II, (1459-1495), d'après les documents originaux en grande partie inédits. Etude sur la question d'Orient à la fin du XV siècle.

Paris, Ernest Leroux, 1892.

In-8, pp. (2), XIV, 457, (7). 

Legatura mezza tela, tassello pelle e oro al dorso, piatti in carta marmorizzata. 

(Ordine di Malta - Storia moderna - Turchia)

 

FAROCHON Paul-Augustin,

Les Gloires chrétiennes et militaires de la France. Les chevaliers de Rhodes et de Malte (Hospitaliers de Saint-Jean de Jérusalem), chroniques et récits. 

Tours, Alfred Mame et Fils, 1893.

In-4, pp. 400, con numerose ill. e tav. fuori testo.

Bella legatura tela interamente decorata al piatto super. e al dorso, tagli dorati. 

Nessun esemplare nelle biblioteche pubbliche italiane appartenenti al SBN-ICCU. Tracce di un ex praemio di una istituzione scolastica di Nantes.

(Ordine di Malta - Rodi - Storia moderna - Turchia)

 

ZIVER Mehmed,

Rodos tarihi. 

Rodos, Vilayet matbaasi, 1894-95.

In-16, pp. (6), 160, con alcune xilografie ed una carta dell'isola.

Legatura mezza tela con angoli, nervi e filetti oro al dorso. 

Traduzione di parte dell'opera di E. Biliotti e Abbé Cottret, L'ile de Rhodes, Rhodes, 1881, scritta in turco osmanli in caratteri arabi. 

(Rodi - Turchia)

 

HENTY George Alfred,

A knight of the white cross. A tale of the siege of Rhodes. 

London, Blackie & Son, 1896.

In-16, pp. 392, (32) di pubblicità editoriale, con 12 ill. di Ralph Peacock, un ritratto dell'autore e una carta della città fortificata.

Legatura in tela orig. con disegni e fregi al dorso e al piatto, tagli colorati. 

 Note e firme di possesso.

(Letteratura inglese - Ordine di Malta - Rodi - Storia moderna - Turchia)

 

BONOMELLI Geremia,

Un autunno in Oriente.

Milano, Tip. L. F. Cogliati, 1898.

In-16, pp. XXIV, 388, con alcune ill. ed un ritratto dell'autore.

Legatura mezza tela, titolo oro al dorso. 

Su Rodi, pp. 117-120. L'autore (Nigoline (BS) 1831- ivi 1914) fu vescovo di Cremona, viaggiatore, patriota e scrittore sacro, fondò l'Opera di assistenza agli operai emigrati in Europa e nel Levante. 

(Costantinopoli - Religione - Rodi - Terra Santa - Viaggi)

 

GELDER Hendrik van,

Geschichte der Alten Rhodier. 

Haag, Martinus Nijhoff, 1900.

In-8, pp. VIII, 521, (3). 

Legatura mezza tela con angoli, titoli oro al dorso. 

(Archeologia - Classici - Grecia - Storia antica)

 

SOMMI PICENARDI Guido,

Itinéraire d'un chevalier de Saint-Jean de Jérusalem dans l'île de Rhodes.

[Lille], Desclée, De Brouwer et Cie, 1900.

In-4, pp. 267, (5), con numerose ill.

Legatura in mezza pelle rossa con angoli, nervi e titoli oro al dorso, piatti in carta marmorizzata. 

(Ordine di Malta - Rodi - Storia moderna - Turchia - Viaggi)

 

HENTY George Alfred,

A knight of the white cross. A tale of the siege of Rhodes. 

New York, Charles Scribner's Sons, 1902.

In-16, pp. 400, (16) di pubblicità editoriale, con 12 ill. di Ralph Peacock e una carta della città fortificata.

Legatura in tela orig. con disegni e fregi al dorso e al piatto, tagli colorati. 

 Etichetta al piatto anteriore, Frederick Witte & Co., Baltimore e firma di possesso.

(Letteratura inglese - Ordine di Malta - Rodi - Storia moderna - Turchia)

 

F. E. L.,

Leçons de langue turque par F. E. L. des Ecoles Chrétiennes. Cours elementaire. Chez les Frères: Galata, Ecole St.-Pierre (Procure); Kadi-Keui, Collège Saint-Joseph; Rhodes (Ecole Normale). 

Constantinople, Imprimerie Ahmed Ihsan, 1904.

In-16, pp. (12), 309, (7). 

Legatura mezza tela, copertine applicate ai piatti. 

Grammatica di lingua turca, prima della riforma del 192., usata dai Fratelli delle Scuole Cristiane a Rodi, ancora in caratteri arabi. Opera mancante a tutte le principali biblioteche nazionali. Timbro di proprietà, Institut Catholique de Toulouse.

(Rodi - Turchia)

 

MARDEN Philip Sanford,

Greece and the Aegean islands. 

Boston, New York, Houghton, Mifflin, 1907.

In-16, pp. XII, 386, con disegni e ill.

Legatura tela editoriale, titolo e fregi oro al piatto e al dorso. 

Su Cos le pag. 304-317; Rodi le pag. 318-333. 

(Archeologia - Cos - Rodi - Storia antica - Viaggi)

 

MARDEN Philip Sanford,

Greece and the Aegean islands, 

Boston - New York, Houghton, Mifflin, 1907.

In-8, pp. XIV, 388, con 40 ill.

Bella legatura in tela con disegno, filetti e titoli oro al piatto e al dorso, taglio super. dorato. 

Su Cos, pp. 304-317; su Rodi, pp. 318-333. 

(Archeologia - Dodecaneso - Rodi - Viaggi)

 

BELABRE Fradin Baron de,

Rhodes of the Knights, with maps, inscriptions, shields, and photographs by the author. 

Oxford, Clarendon press, 1908.

In-4, pp. 196 con una tav. a col. e 188 ill.

Legatura tela coeva, filetti, stemmi e tit. oro al piatto e al dorso, taglio super. dorato. 

Ricca e importante la documentazione fotografica del periodo ottomano da fotografie dell'autore che fu per alcuni anni console francese a Rodi. Rara opera, presente in un solo esempl. nelle biblioteche pubbliche italiane, alla Nazionale di Napoli. 

(Ordine di Malta - Religione - Rodi - Storia moderna - Turchia)

 

LE BARILLIER, Berthe-Corinne detta BERTHEROY Jean,

Le colosse de Rhodes. 

Paris, Société d'éditions littéraires et artistiques, Librairie Paul Ollendorff, 1909.

 In-16, pp. (6), 324. 

Legatura mezza pelle rossa con angoli e filetti oro ai piatti, fregi e titolo oro al dorso, carta marmorizzata ai piatti e alle sguardie, taglio superiore dorato, copertine orig. conservate. Edizione di 5 esemplari su papier de Hollande.

Edizione originale. Ex libris tipografico a due colori, M.

(Archeologia - Letteratura francese - Rodi - Storia antica)

 

LE BARILLIER, Berthe-Corinne detta BERTHEROY Jean,

Le colosse de Rhodes. 

Paris, Société d'éditions littéraires et artistiques, Librairie Paul Ollendorff, 1909.

In-16, pp. (6), 324. 

Legatura tela orig. con angoli e doppi filetti oro ai piatti, fregi e titolo oro al dorso, carta marmorizzata a mano ai piatti e alle sguardie. 

Edizione originale. 

(Archeologia - Letteratura francese - Rodi - Storia antica)

 

Facsimile-udgave af Guillaume Caoursins beretning om belejringen af Rhodos. Johan Snels udgave af 1482. Unito: Facsimile-udgave af Tyrkens tog til Rhodos. Gotfred af Ghemens udgave af 1508.

Kjøbenhavn, Hermann Petersens, 1910.

In-8, pp. 32, 16, testo in latino e danese.

Legatura cartone, titolo oro al piatto. Tiratura di 225 esemplari.

Facsimile dell'incunabolo del Caoursin sull'assedio di Rodi del 1480 e dell'opera sul viaggio di Tyrkens .. CONTROLLARE MEGLIO Ex libris Jorgen Christensen.

(Ordine di Malta - Storia Moderna - Turchia)

 

BEAUFAYS Ignace,

La Sainte Vierge Marie à Rhodes.

Malines, Imprimerie S. François, 1911.

In-8, pp. 102, (2), con alcune ill.

Legatura mezza pelle con angoli, titolo oro al dorso. Dedica ms. all'occhiello.

L'autore, francescano, reggeva l'Ecole Française di Rodi. 

(Religione - Rodi)

 

SCHLUMBERGER Gustave,

Fresques du XIVe siècle d'un caveau funéraire de l'église de Notre-Dame de Philérémos (ou Philerme) à Rhodes.

Paris, Ernest Leroux, 1912.

In-folio, pp. 8, con 2 grandi tav. a col. incollate.

Legatura mezza pelle con nervi, titoli oro al dorso. Fondation Eugène Piot. Extrait des "Monuments et Mémoires" publiés par l'Académie des inscriptions et belles-lettres, tome XIX, fasc. 2.

Gustave Schlumberger (1844-1929), membro dell'Istituto, fu storico, archeologo e numismatico. Legò alla città di Strasburgo una collezione di arte egizia, tuttora conservata nel museo archeologico di quella città. 

(Archeologia - Ordine di Malta - Religione)

 

HENTY George Alfred,

A knight of the white cross. A tale of the siege of Rhodes. New edition. 

London, Glasgow, Bombay, Blackie & Son, 1913 ca.

 In-16, pp. 392, (16) di pubblicità editoriale, con 12 ill. di Ralph Peacock e una carta della città fortificata.

Legatura in tela orig. con disegni e fregi al dorso e al piatto, tagli colorati. 

(Letteratura inglese - Ordine di Malta - Rodi - Storia moderna - Turchia)

 

VELLAY Charles,

L'Irrédentisme hellènique. 

Paris, Perrin Libraires-E'diteurs, 1913.

In-16, pp. VIII, 330. 

Legatura tela, titolo oro al dorso. 

Con allegati 62 importanti documenti relativi alle rivendicazioni elleniche di indipendenza ed autonomia, anche di Rodi e del Dodecaneso. Sigla L. M. in oro al dorso e firma Lodovico Misrachi al frontespizio.

(Dodecaneso - Grecia - Rodi - Storia contemporanea - Turchia)

 

FLAUBERT Gustave,

Voyage en Orient, (1849-1951). 

Paris, Librairie de France, F. Sant'Andrea e L. Marcerou, 1925.

In-4, pp. 400, (2), frontespizio a due colori, con testatine xilografiche,

brossura orig. entro camicia in mezza pelle con nervi, titoli oro e data al dorso. Fa parte di: Oeuvres complètes illustrées de Gustave Flaubert,  Edition du centenaire. Esemplare G su 12, A-L, fuori commercio, stampata su carta di grande formato.

Edizione curata da Rene Descharmes. Gustave Flaubert (Rouen 1821 – Croisset 1880) compì questo visita a Rodi nell'ottobre 1850 tornando dall'Egitto e dalla Palestina, pp. 205-218. 

(Grecia - Letteratura francese - Rodi - Turchia - Viaggi)

 

PEDRAZZI Orazio,

Il Levante mediterraneo e l'Italia. La Turchia porta chiusa, l'assetto del Dodecanneso, i mandati in Siria e in Palestina, il sionismo, tramonto cattolico in Terrasanta ?

Milano, Alpes, 1925.

In-16, pp. 169, (7). 

Bella legatura in mezza pelle con nervi, fregi e filetti color pastello, titolo al dorso, piatti in carta marmorizzata a mano. Lunga dedica dell'autore datata 1928.

L'autore (Travo 1889  –  Firenze 1962) è stato un giornalista, scrittore e politico italiano. Fu deputato, corrispondente di guerra, inviato speciale, ministro plenipotenziario ed ambasciatore. 

(Dodecaneso - Politica - Storia contemporanea - Rodi - Terra Santa - Turchia)

 

BOOTH Charles Douglas Greaves - BOOTH Isabelle Bridge,

Italy's Aegean possessions. 

London, Arrowsmith, 1928,

In-8, pp. 324, con 19 fotografie.

Legatura tela editoriale, titoli oro al dorso. 

Opera di sentimenti antitaliani. 

(Dodecaneso - Ordine di Malta - Rodi - Storia contemporanea - Turchia - Viaggi)

 

Proceedings of the Hellenic Travellers' Club, 1929. 

[London], [King & Hutchings], 1929.

In-16, pp. 202, (8), con numerose ill.

Legatura tela orig., titoli oro al piatto e al dorso. 

Con articoli di W. H. D. Rouse alle pag. 86-105 su Cos ed alle pag. 124-131 su Rodi. 

(Archeologia - Cos - Rodi - Storia antica - Viaggi)

 

ZERVOS Skevos Georges, (Ζερβός, Σκεύος Γ.),

Eikonografimeni h Dodekanisos kai i d.i suntaktiki ton Ellinon etnosunelevsis. Tomos protos. (Εικονογραφημένη η Δωδεκάνησος και η Δ' των Ελλήνων Εθνοσυνέλευση)

Athenais, P. D. Sakellarios, 1930.

In-8, pp. (12), 796, con centinaia di ill. anche fuori testo.

Legatura tela, titoli oro al piatto e al dorso, copertine orig. conservate. Solo il primo vol.

L'autore, (1875-1966) fu…. Rarissima opera mancante anche alla Gennadius Library di Atene. 

(Dodecaneso - Grecia - Religione - Rodi - Storia moderna - Turchia - Viaggi)

 

HEAD Barclay V.,

Catalogue of the Greek coins of Caria, Cos, Rhodes & c. 

Bologna, Forni, 1982.

Vol. 2, In-8, pp. CXVIII, (2), 326; (2), XLV di tav. stampate solo al recto, con una carta geografica.

Legatura tela, titoli oro ai dorsi. Fa parte di: A catalogue of  the Greek coins in the British Museum. Riproduzione in  facsimile dell'edizione orig.

(Archeologia - Grecia - Storia antica)

 

 

 

 

Turchia

[CHEVREAU Urbain],

[Histoire du Monde…livre cinquième, livre sixième]. 

[Paris],  [1717 ca].

In-12, (9,7 x 15,7 cm), pp. 342; 195, (1), con 2 belle testatine calcografiche, frontespizio mancante.

Legatura coeva piena pelle con nervi, tassello, fregi e titoli oro al dorso, tagli spruzzati.  

Trattarsi di un tomo di una delle varie ediz. di questa famosa opera che tratta degli imperatori d'Occidente nel primo libro e degli Arabi, di Maometto e degli imperatori Ottomani nel secondo. Ex libris xilografico datato 1981 a nome Mirabella, ipse fecit.

(Grecia - Islam - Ordine di Malta - Storia moderna - Turchia)

 

SALMON Thomas,

Lo stato presente di tutti i paesi, e popoli del mondo naturale, politico e morale, con nuove osservazioni, e correzioni degli antichi, e moderni viaggiatori. Volume VI. Della Turchia, della Caldea, dell'Assiria, Mesopotamia, Siria, Palestina, Georgia, isole di Cipro, Rodi. Edizione seconda. 

Venezia, presso Giambattista Albrizzi, 1738.

In-8, (12 x 18,4 cm), pp, (16), 671, (1), con una bella antiporta calcografica, uno stemma calcografico del dedicatario, Girolamo Quirini, e 14 tav. anche ripiegate (mancanti le 3 carte geografiche).

Legatura piena pergamena coeva, tassello pelle e titoli oro al dorso, tagli colorati. Traduzione di Modern history, or The present state of all nations, "...opera scritta in inglese dal signor Salmon, tradotto in ollandese e franzese, ed ora in italiano".

Thomas Salmon (1679-1767) …………….Su Rodi le pag. 569-577 con una grande tavola del colosso, su Scarpanto, Stampalia, Coo, Samo e Patmos alle pag. 578-588 e sulle altre isole del Dodecaneso e del mare Egeo alle pag. 589-605.  

(Archeologia - Cos - Dodecaneso - Grecia - Ordine di Malta - Religione - Rodi - Storia antica - Storia moderna - Turchia - Viaggi)

 

BEAUCHAMP Alphonse de,

Vie d'Ali-Pacha, visir de Janina, surnommé Aslan, ou le Lion... deuxième édition... 

Paris, chez Villet, libraire et commissionaire, 1822.

 pp. 31, (1), I-XXVIII, 29-346, con un ritratto all'antiporta disegnato da Colin ed inciso da Fauchery.

Legatura piena pelle coeva, fregi, tassello e titoli in oro al dorso, sguardie in carta marmorizzata, tagli colorati.  

Alphonse de Beauchamp (1767-1832) inizialmente militare francese e del Regno di sardegna, fu storico prolifico, fra Impero e Restaurazione.  

(Grecia - Religione - Storia moderna)

 

[ALEXANDER William],

Picturesque representations of the dress and manners of the Turks. Illustrated in sixty coloured engravings. With descriptions. 

London, Thomas M. Lean, [1830].

In-8, pp. (4), 4, (2), con 60 tav. di costumi dell'impero ottomano di O. D. Dalvimart finemente colorate a mano e 60 carte con testi esplicativi stampati solo al recto, intercalate con 60 carte bianche.

Legatura mezza pelle con nervi ed angoli, riquadri e titoli oro al dorso, piatti in carta marmorizzata.  

Rara opera mancante a tutte le biblioteche nazionali italiane appartenenti al SBN-ICCU. Nota ms datata 1835 al frontespizio.

Abbey, Travel, 370.

(Grecia - Storia moderna - Viaggi)

 

JUANNIN Joseph Marie - GAVER Jules van,

Turquie. 

Paris, Firmin Didot Frères, 1840.

In-8, pp. (6), 462, (2), testo a due colonne, con 96 tav., una carta geografica ed una pianta di Costantinopoli

Bella legatura mezza pelle con ricchi fregi e titoli oro al dorso, tagli colorati, piatti e sguardie in carta marmorizzata a mano. Collana:  L'univers. Histoire et déscription de tous les peuples. Europe, 9. Edizione originale.

Con una tav. raffigurante la Torre di Naillac a Rodi. L'autore (1783-1844) era primo interprete del re per le lingue orientali. Nota di possesso ms.: Ermanno Armao, Ginevre, décembre 1923 e tibro Plantaz Luc à Thones. Il proprietario è stato diplomatico italiano in Oriente.

(Grecia - Rodi - Storia moderna - Turchia -  Viaggi)

 

MARCELLUS Marie Louis Jean André Charles, Demartin du Tyrac, comte de,

Rimembranze intorno all'Oriente. Prima versione italiana. 

Prato, Tipografia Giachetti, 1841.

Vol. 2, In-8, pp. 528; 483, (1), con 18 incisioni e carte protette da velina, con numerosi capilettera, finalini e testatine raffiguranti i luoghi visitati dall'autore o scene di vita di quelle popolazioni.

Legatura mezza pelle, titoli e filetti oro ai dorsi, piatti in carta marmorizzata. Fa parte di: Raccolta di viaggi dalla scoperta del Nuovo Continente fino a' di nostri, compilata da F. C. Marmocchi.

Alle pag. 1-128, precede: Nozioni preliminari intorno allo stato politico, morale e sociale della Turchia necessarie per la compiuta intelligenza delle Rimembranze del visconte di Marcellus e di qualunque altra opera relativa all'Oriente... di F. C. Volney. Versione italiana di Leonardo Rossi con Note di F. C. Marmocchi. L'autore, uomo di lettere francese, fu diplomatico negli anni 1815-1830. Firme di possesso, Pietro Pedrotti.

(Archeologia - Storia antica - Storia moderna - Terra Santa - Turchia - Viaggi)

 

DE AMICIS Edmondo,

Costantinopoli. 

Milano, Fratelli Treves, 1878.

In-16, pp. (4), 577, (3) e 36 di pubblicità editoriale.  

Legatura mezza pelle, filetti e titoli oro al dorso. Ottava edizione.

Edmondo De Amicis (Oneglia 1846 - Bordighera 1908) fu scrittore, giornalista, ufficiale.  

(Grecia - Letteratura italiana - Storia contemporanea - Viaggi)

 

BIGHAM Clive Charles Viscount Mersey,

With the Turkish Army in Thessaly. With illustrations and maps. 

London, Macmillan, 1897.

In-8, pp. 8, (4), 130, (2) con una carta della penisola balcanica a col. Più volte ripiegata.

Legatura tela coeva, tit. oro al dorso. Edizione originale.

(Grecia - Storia moderna)

 

LOTI Pierre (pseud. di Viaud Louis-Marie-Julien),

Aziyadé. Extrait des notes et lettres d'un lieutenant de la marine anglaise entré au service de la Turquie le 10 mai 1876 tué dans les murs de Kars, le 27 octobre 1877. 

Paris, Calmann Lvi, 1926.

In-16, pp. (4), 317, (3).  

Legatura mezza pelle con filetti, fregi e titoli oro al dorso, taglio superiore dorato, conservate le copertine originali.  

Pierre Loti, pseudonimo di Louis-Marie-Julien Viaud (1850-1923), fu un romanziere francese, membro de l'Académie française e ufficiale di marina. Etichetta libraria: Librairie Havraise, Le Havre.

(Grecia - Letteratura francese - Storia contemporanea - Viaggi)

 

BORGESE Giuseppe Antonio,

Autunno di Costantinopoli. Pagine d'atlante con 16 vecchie stampe. 

Milano, Treves, 1929.

In-16, pp. XXVIII, 142, (6), con 16 tav.

Legatura mezza pelle con angoli, fregi e titoli oro al dorso con nervi, piatti e sguardie interne in carta marmorizzata, taglio superiore dorato, copertina orig. Conservata. Edizione numerata di 1500 esempl. (ns. n. 127). Edizione originale.

Giuseppe Antonio Borgese (1882-1952), scrittore, critico letterario, giornalista, docente universitario. Dedica autografa dell'autore e allegata una sua lettera datata Natale 1928 a Roberto Fontana, direttore di una libreria.

Gambetti-Vezzosi, 1997, p. 80.

(Grecia - Letteratura italiana - Storia moderna - Viaggi)